PROVA

Piaggio Medley 150 2020

Piaggio Medley 150, l'alleato giusto per combattere il traffico
Lo scooter a ruote alte di Pontedera ha un prezzo contenuto e offre consumi bassissimi nonostante un motore scattante. Il vano sottosella è ampio e sulla sella ci si sta comodi anche in due. I più alti non devono temere: lo spazio per le gambe c'è. Il Medley è solido e ben rifinito: il compagno perfetto per affrontare gli spostamenti cittadini quotidiani
Prezzo: 
€ 3.599
Cilindrata: 
155,0 cm3
Peso: 
138,0 kg
Potenza: 
12,6 CV
Velocità: 
117,6 km/h
 
  • Comfort: 
    4
  • Posizione di guida: 
    4
  • Tenuta di strada: 
    4
  • Finiture: 
    5
  • Consumo: 
    5
  • Prestazioni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    4
  • Vano sottosella: 
    5
  • Sospensioni: 
    4
Piaggio Medley 150, l'alleato giusto per combattere il traffico
Pregi: 
Ha un’impostazione di guida sportiva ed è comodo anche in due. Il sottosella è capiente, il motore brillante e consuma poco in città 
Difetti: 
Lo start & stop impiega molto a “scaldarsi”, il Medley offre scarsa protezione dall’aria e manca il controllo di trazione
Il Piaggio Medley 150si è rinnovato: guadagna un’indole più “sportiva” grazie alla ruota posteriore più ampia, alla sella più profilata e al nuovo motore i-get Euro 4 che offre prestazioni brillanti e consumi sempre bassissimi. Il propulsore a 4 valvole è stato infatti completamente rinnovato (in preparazione Euro 5): il pistone è stato rivisto nella geometria e sono nuovi l’iniettore, il corpo farfallato con diametro maggiorato e la scatola filtro. Nuova anche la marmitta, più silenziosa. I cambiamenti non sono però solo nel sottoscocca: lo scudo è stato ridisegnato, al centro c’è una (finta) presa d’aria, mentre i fari sono a led. La protezione per le gambe del pilota è soddisfacente. La strumentazione full digital è ben fatta e, con numeri ben leggibili. La versione S del Medley si connette al cellulare con l'applicazione Piaggio MIA. I tasti al manubrio sono facili da azionare anche per chi ha le mani piccole e comprendono l’apertura elettrica del sottosella e i controlli dello Start&Stop e del computer di bordo. Lo scooter ha la ruota posteriore da 14” che ha dato modo ai progettisti di ottenere più spazio sotto la sella. La forma regolare permette di ospitare ben due caschi integrali. Anche nel vano dietro lo scudo c'è uno spazio aggiuntivo: due tasche poco profonde, ma utili per guanti e piccoli oggetti. C’è anche la presa USB per caricare il cellulare.
PROVE CORRELATE
  • 17 Dicembre 2020
    Ha un motore di media cilindrata potente ma poco assetato, è comodo e spazioso e protegge bene dall’aria. La ciclistica è sempre al top e la dotazione di serie ricca: ci sono ABS che agisce sui 3 dischi, controllo di trazione e blocco elettronico della sospensione anteriore 
  • 30 Maggio 2015
    Il rinnovato Piaggio MP3 con motore 300 è perfetto per muoversi in città e va bene anche fuori, ma in autostrada non va forte. Comodo e ben fatto, ha un prezzo corretto: offre di serie anche l’ABS e il controllo di trazione
  • 26 Agosto 2013
    Punta in alto grazie ad una buona base tecnica e a dotazioni complete. ABS ed ASR di serie

Piaggio Medley

  • Prezzo€ 3.599
  • Peso0 Kg
  • Serbatoio7,0 l
  • Altezza sella80 cm
  • Lunghezza202 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • BMW Serie F GS F 850 GS Rallye 2020
    Il GS negli ultimi anni ci ha abituato a cilindrate e prestazioni "maxi", ma anche nella versione 850 la bicilindrica bavarese sa essere una moto completa e anzi, più gestibile. La versione rallye aumenta la voglia di lasciare l'asfalto per l'off road. Il prezzo? Sempre al top della categoria
  • KTM 390 Adventure 2021
    La piccola di Mattighofen si guida già a 18 anni e promette tanto divertimento a un prezzo contenuto. La dotazione di serie però è da "maxi" e il motore permette di fare tutto, senza strafare
  • Indian Challenger Limited 2021
    La rivale per eccellenza dell'Harley-Davidson propone la "sportiva" di casa in versione top di gamma. I cavalli non mancano, la cilindrata è "esagerata", il comfort elevato e la ricca dotazione di serie invitano a viaggiare. Per averla bisogna staccare un assegno importante, ma si acquista una moto che non passa certo inosservata