PROVA

Benelli Leoncino 800 2022

Benelli Leoncino 800: divertirsi con stile

Il Leoncino con il motore "sette e mezzo" è una moto divertente da guidare grazie a una ciclistica efficace, nonostante il peso elevato. Le finiture sono curate e il prezzo concorrenziale, ma la frizione stanca 

Prezzo: 
€ 7.490
Cilindrata: 
754,0 cm3
Peso: 
224,5 kg
Potenza: 
67,9 CV
Velocità: 
188,5 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    4
  • Tenuta di strada: 
    4
  • Finiture: 
    4
  • Consumo: 
    4
  • Prestazioni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    4
  • Vano sottosella: 
    1
  • Sospensioni: 
    3
Benelli Leoncino 800: divertirsi con stile
Pregi: 

Ha un motore dalla spiccata personalità, una ciclistica valida ed efficace, finiture curate e un prezzo più che corretto

Difetti: 

Il peso elevato, la rapportatura corta del cambio, la frenata anteriore poco modulabile, la frizione dura da azionare

Il Leoncino fa parte della categoria delle "neoclassiche" di cilindrata medio alta, e se con il 500 è la moto alla portata di chiunque, grazie all'aumento di cubatura regala maggiori emozioni. Il Leoncino 800 “base” (c’è anche la sorella Trail con ruota anteriore da 19”, 7.990 euro) monta il motore bicilindrico parallelo frontemarcia di 754 cc, raffreddato a liquido, con frizione antisaltellamento: lo stesso che sarà montato sulla crossover TRK 800.

Davanti troviamo una robusta forcella a steli rovesciati da 50 mm (non regolabile) e freni con pinze monoblocco con attacco radiale. Il forcellone sfrutta un monoammortizzatore centrale regolabile sia nel precarico molla tramite pomello, sia nel freno idraulico in estensione. 

La linea è curata e personale: Il proiettore a LED ha un aspetto originale e ricercato, sottolineato dal disegno ad arco delle luci DRL. Anche gli indicatori di direzione sono a LED. Il cruscotto monta un display TFT a colori, chiaro e ben leggibile, non scontato da trovare su moto dello stesso segmento. I blocchetti al manubrio sono belli e ben fatti. I pulsanti sotto l’attacco degli specchietti retrovisori servono per scorrere nel menù all’interno del display digitale. 

 

La qualità generale delle finiture è buona, la componentistica e gli assemblaggi anche, considerando il prezzo competitivo. I dettagli sono curati: pure l'800 sfoggia sul parafango anteriore l’immancabile statuetta del leoncino che ricorda quello montato dalla prima Leoncino negli anni '50. Il terminale di scarico corto e compatto ha una bella voce aggressiva. Il fondello e la coppa presentano una superficie nera opaca molto grintosa.

PROVE CORRELATE
  • 03 Ottobre 2023

    Questa Benelli è una “powercruiser” dalle linee simili alla Ducati XDiavel, con il frontale massiccio e un posteriore snello. Il motore è lo stesso bicilindrico parallelo da 44 CV già montato su Leoncino 500 e TRK 502: Buona l'erogazione, rivedibile la taratura delle sospensioni

  • 16 Luglio 2021
    La bicilindrica pesarese è in controtendenza rispetto al mercato, ma le vendite la premiano: la TRK è una moto facile, economica e capace di fare un po' di tutto. I cavalli non sono molti e il peso non proprio contenuto, ma è la moto giusta per i neopatentati che sognano l'avventura
  • 02 Novembre 2020
    La cruiser pesarese è gradevole e discreta. Il suo carattere senza eccessi si intuisce già dalle linee moderne senza essere estreme. Il motore ha i cavalli che servono a trarsi d'impaccio in ogni situazione, il motore è gestibile e vibra solamente un po' agli alti regimi

Benelli Leoncino

  • Prezzo€ 7.490
  • Peso215 Kg
  • Serbatoio15,0 l
  • Altezza sella82 cm
  • Lunghezza215 cm
PROVE PER MARCA
LE ULTIME PROVE
  • Yamaha Ténéré 700 2023

    Robusta e curata, la bicilindrica di Iwata ha la sella alta e pesa poco. Ottima in offroad ma agile e piacevole anche su asfalto, ha poca elettronica e tanta sostanza. Sul mercato da diversi anni, è sempre stata aggiornata ed è una garanzia. Il prezzo è attraente

  • Honda CMX 500 Rebel 2021

    La Rebel 500 è una media in stile "bobber", con le ruote da 16" a spalla alta e un motore bicilindrico (in parallelo) sufficiente per muoversi con agilità. Questa Honda è facile, solida ed economica quanto uno scooter, ma non è il massimo per chi vuole viaggiare in due

  • Sym Joyride 300 2022

    Grazie alle ruote alte è capace di affrontare al meglio le strade di città e le veloci extraurbane, senza temere i passaggi in autostrada. Buona l'abitabilità, ottimo il rapporto qualità-prezzo, un po' troppo rigide le sospensioni

Eicma 2023
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
Green Planet