PROVA

Piaggio Beverly 200 2001-2004

Piaggio Beverly 300 S: va bene per tutto e per tutti

Il "classico" di casa Piaggio ha una linea gradevole e monta ruote da 16" e un motore potente. La ciclistica è di pregio, ma il vano sottosella è irregolare e la sella alta, non il massimo per gli utenti di bassa statura

Prezzo: 
€ 5.699
Cilindrata: 
278,0 cm3
Peso: 
176,5 kg
Potenza: 
19,6 CV
Velocità: 
126,2 km/h
 
  • Comfort: 
    4
  • Posizione di guida: 
    4
  • Tenuta di strada: 
    4
  • Finiture: 
    5
  • Consumo: 
    5
  • Prestazioni: 
    4
    Average: 4 (1 vote)
  • Cambio: 
    4
  • Freni: 
    4
  • Vano sottosella: 
    3
  • Sospensioni: 
    5
Piaggio Beverly 300 S: va bene per tutto e per tutti
Pregi: 

La ciclistica a punto, il motore grintoso, le sospensioni confortevoli ed efficaci, i consumi bassi

Difetti: 

La sella alta da terra, la mancanza di un parabrezza di serie, il vano sottosella capiente ma irregolare

Il Beverly fa parte degli scooter più apprezzati dai pendolari: ruote alte che digeriscono il pavé, un motore potente che non soffre in tangenziale. Il motore è un monocilindrico da 278 cm3 con distribuzione monoalbero a 4 valvole e raffreddamento a liquido. La ruota anteriore è da 16 pollici e la posteriore da 14. Di serie ci sono controllo di trazione, accensione keyless e cruscotto che si connette al cellulare. 

Lo scudo protegge bene le gambe del pilota, il parabrezza però è disponibile solo come optional: quello basso costa 159 euro, l’intermedio (Urban) 189 euro e quello alto (Top) 206 euro. Lo schermo LCD da 5,5” è completo e si legge bene anche col sole. Si connette al cellulare con l’app Piaggio MIA. I blocchetti al manubrio sono ben fatti e realizzati con plastiche di ottima qualità. Il tappo del serbatoio alloggiato nel tunnel centrale è protetto da uno sportellino a comando elettrico tramite pulsante sul manubrio: l’aspetto e la sostanza di tutta la componentistica è da prodotto “premium”. Il portaoggetti nel retroscudo, dotato di presa USB, è piccolo ma consente di alloggiare comodamente un cellulare. Nel sottosella si possono stivare un casco e qualche piccolo oggetto. Rispetto ad altri rivali la forma però è irregolare e ne limita l'utilizzo.

Il disco anteriore è da 300 mm ed è dotato di pinza a doppio pistoncino flottante, ad attacco tradizionale. Efficace e ben tarato l’ABS a due canali, obbligatorio per legge. La sportività del Beverly si vede anche dallo scarico, bello e leggermente inclinato verso l’alto.

 

PROVE CORRELATE
  • 23 Novembre 2022
    È tra i midiscooter a “ruote alte” più venduti in Italia, va bene per affrontare il traffico urbano e le tangenziali. Confortevole e parco nei consumi, offre molto spazio sotto sella, ha una buona qualità costruttiva e mantiene valore sul mercato dell'usato
  • 10 Giugno 2021
    Lo scooter a ruote alte di Pontedera ha un prezzo contenuto e offre consumi bassissimi nonostante un motore scattante. Il vano sottosella è ampio e sulla sella ci si sta comodi anche in due. I più alti non devono temere: lo spazio per le gambe c'è. Il Medley è solido e ben rifinito: il compagno perfetto per affrontare gli spostamenti cittadini quotidiani
  • 17 Dicembre 2020
    Ha un motore di media cilindrata potente ma poco assetato, è comodo e spazioso e protegge bene dall’aria. La ciclistica è sempre al top e la dotazione di serie ricca: ci sono ABS che agisce sui 3 dischi, controllo di trazione e blocco elettronico della sospensione anteriore 

Piaggio Beverly

  • Prezzo€ 0
  • Peso0 Kg
  • Serbatoio0,0 l
  • Altezza sella0 cm
  • Lunghezza0 cm
PROVE PER MARCA
LE ULTIME PROVE
  • Yamaha Ténéré 700 2023

    Robusta e curata, la bicilindrica di Iwata ha la sella alta e pesa poco. Ottima in offroad ma agile e piacevole anche su asfalto, ha poca elettronica e tanta sostanza. Sul mercato da diversi anni, è sempre stata aggiornata ed è una garanzia. Il prezzo è attraente

  • Honda CMX 500 Rebel 2021

    La Rebel 500 è una media in stile "bobber", con le ruote da 16" a spalla alta e un motore bicilindrico (in parallelo) sufficiente per muoversi con agilità. Questa Honda è facile, solida ed economica quanto uno scooter, ma non è il massimo per chi vuole viaggiare in due

  • Sym Joyride 300 2022

    Grazie alle ruote alte è capace di affrontare al meglio le strade di città e le veloci extraurbane, senza temere i passaggi in autostrada. Buona l'abitabilità, ottimo il rapporto qualità-prezzo, un po' troppo rigide le sospensioni

Eicma 2023
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
Green Planet