PROVA

Honda CBF 600/1000 CBF 600 S 2006

Comoda, facile e frena bene
Poco personale, ma pratica ed efficiente, la stradale Honda è una moto che si apprezza usandola giorno dopo giorno. È comoda e protegge bene, ma la forcella è un po’ troppo morbida. Ottima la frenata con ABS. Il prezzo è corretto, ma si può trattare parecchio
Prezzo: 
€ 7.690
Cilindrata: 
599,3 cm3
Peso: 
209,5 kg
Potenza: 
70,4 CV
Velocità: 
219,7 km/h
 
  • Comfort: 
    3
  • Posizione di guida: 
    3
  • Tenuta di strada: 
    3
  • Finiture: 
    3
  • Consumo: 
    2
  • Prestazioni: 
    3
    Average: 3 (1 vote)
  • Cambio: 
    3
  • Freni: 
    4
  • Vano sottosella: 
    2
  • Sospensioni: 
    3
Comoda, facile e frena bene
Pregi: 
Comfort
Accogliente, comoda anche per due e non vibra
Cambio
Sempre preciso negli innesti e silenzioso
Facilità di guida
Adatta anche a chi ha poca esperienza
Difetti: 
Sospensioni
Sono troppo morbide per la guida sportiva
Strumentazione
Ha un aspetto datato, ma è chiara
Sella
Rivestimento “povero”, in frenata si scivola in avanti
La CBF è una di quelle moto che non fanno colpo se le incroci per strada, ma di cui non sai più fare a meno se le usi tutti i giorni. Va molto bene per il tragitto casa-ufficio, sia in città sia  in tangenziale, ma con un kit di borse si trasforma in una turistica capace di affrontare viaggi anche impegnativi, offrendo nel complesso un buon comfort grazie alle sospensioni morbide, al cupolino e alla posizione di guida poco stancante.
Completamente rinnovata nel 2008, l’attuale CBF 600 a iniezione è offerta con o senza ABS: la versione con ABS (quella della prova, che consigliamo caldamente) è veramente una moto per tutte le stagioni, sicura e pratica, adatta anche per chi non ha ancora molta esperienza.
La “mezza carena” Honda rappresenta inoltre una valida alternativa ai maxiscooter da 600 cm3: soprattutto di questi tempi dai concessionari si spuntano almeno 500 euro di sconto. E rinunciando all’ABS il prezzo di listino scende a 7.090 euro.

PROVE CORRELATE

Honda CBF 600/1000

  • Prezzo€ 0
  • Peso0 Kg
  • Serbatoio0,0 l
  • Altezza sella cm
  • Lunghezza cm
COMMENTI
Ritratto di Renato Bossi
07 Aprile 2012 ore 16:25
Sarebbe interessante, ma l'estetica è troppo datata. Per risalire all'età del modello è sufficiente osservare la targa di quello della Vostra prova. La Hornet, anch'essa a mio parere bisognosa di aggiornamento per lo meno estetico, più "performante" è molto vicina come prezzo e rende poco desiderabile la CBF.
Ritratto di giuseppe oronzii
28 Giugno 2012 ore 16:04
La guido da un anno,è una moto quasi perfetta,ho trovato solo i consumi in città un pò alti,è vero le sospensioni sono piuttosto morbide, i freni con il sistema ABS sono ottimi (adesso che ho provato il sistema ABS su una moto penso che non la lascerò più), l'estetica non fa impazzire ma bisogna guidarla per apprezzarne tutti i suoi pregi.
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PROVE PER MARCA
Green Planet
LE ULTIME PROVE
  • Kawasaki Ninja 125 2019
    La Ninja 125 è una sportivetta bella, ben rifinita, facile da guidare e parecchio divertente. Noi l'abbiamo messa alla frusta su strada e in pista, ecco come va
  • Moto Morini Milano 2020
    La naked di Moto Morini è ben fatta, piacevole da usare tra le curve e in città. Buone le prestazioni, efficace la frenata
  • Ducati XDiavel S 2016
    Borgo Panigale ha inventato la "cruiser sportiva": una moto divertente, con un motore desmodronico "esagerato" che regala grandi emozioni. Qualità e design sono all'altezza del prestigio del marchio. Ha sospensioni raffinate ma nei lunghi trasferimenti stanca parecchio il pilota