PRIMI CONTATTI

Yamaha MT-10 Tourer Edition 2018

Yamaha MT-10 Tourer Edition
Con i giusti accessori e qualche “ritocco” la MT-10 si trasforma in una comoda GT ad alte prestazioni. Finiture curate, dotazione ricca e prezzo corretto
€ 14.690
Yamaha MT-10 Tourer Edition
Come è fatta
La MT-10 è una supernaked da 160 CV, ma, nonostante le prestazioni da sportiva, è anche comoda e utilizzabile tranquillamente tutti i giorni. Qualità che si apprezzano ancora di più in questa versione “granturismo” denominata Tourer Edition e dotata di una ricca dotazione di serie che comprende sella “comfort”, paramani, parabrezza alto e borse laterali in plastica morbida. Presente anche il supporto per il navigatore TomTom Rider 410 (offerto al prezzo di 199 euro invece di 399 euro solo a chi compra la Tourer).
La sostanza è la stessa 
Tecnicamente non ci sono novità. Il motore 4 cilindri è quello della superbike YZF-R1, messo a punto per avere un’erogazione piena anche ai bassi e medi regimi. Telaio e forcellone sono in alluminio e le sospensioni completamente regolabili. L’elettronica prevede l’ABS (obbligatorio), controllo di trazione su tre livelli, tre mappature motore e il cruise control. Le finiture ovviamente sono curate e i materiali di alta qualità. Il prezzo (1.000 euro in più rispetto alla versione “base”) è tutto sommato corretto.

Come va
La posizione di guida è comoda: il manubrio alto e largo quanto serve carica poco i polsi, la sella morbida si apprezza quando si macinano chilometri su chilometri, anche se rallenta gli spostamenti del pilota. Buona la maneggevolezza, mentre le sospensioni, totalmente regolabili, assicurano sempre un assetto equilibrato. Ottimo il motore, ha un’erogazione regolare ai bassi e potente già dai medi regimi (6.000 giri), e impressionante in alto. Delle tre mappature le migliori sono la Standard e la A, che dà più prontezza al comando del gas. La B, quella più “libera”, rende la MT-10 un po’ troppo nervosa sui percorsi con molte curve. Bene la frenata, l’ABS è a punto mentre l’impianto è ben dosabile e può contare anche su una frizione con sistema antisaltellamento che mantiene l’assetto sempre ben stabile,
Carta d'identità
Dati tecnici (dichiarati dalla casa)
Motore 4 cilindri 4 tempi
Cilindrata (cm3) 998
Raffreddamento a liquido
Alimentazione a iniezione
Cambio a 6 marce
Potenza CV (kW)/giri 160(110)/11500
Freno anteriore a doppio disco
Freno posteriore a disco
Velocità massima (km/h) nd
Dimensioni
Altezza sella (cm) 83
Interasse (cm) 140
Lunghezza (cm) 210
Peso (kg) 210
Pneumatico anteriore 120/70 - 17"
Pneumatico posteriore 190/55 - 17"
Capacità serbatoio (litri) 17
Riserva litri 3,9
PRIMI CONTATTI CORRELATI
  • 20 Aprile 2018
    La nuova Tracer GT è una sport-tourer perfetta anche per i viaggi a medio/lungo raggio. Il motore è sempre l'ottimo tre cilindri 900, la ciclistica è da sportiva, la dotazione di serie comprende anche le borse laterali da 22 litri, sospensioni regolabili, cruise control e strumentazione TFT. Interessante il prezzo
  • 16 Dicembre 2017
    Ha sistemi elettronici raffinati (che bisogna imparare a usare), le sospensioni “intelligenti” della R1M, un gran motore e una posizione di guida comoda. Soffre i fondi stradali rovinati e costa un po’ cara
  • 25 Ottobre 2017
    Prodotta in “tiratura limitata”, sfoggia tanti particolari in carbonio e lo scarico in titanio. Ottimi motore e telaio, piuttosto stancante la posizione di guida

Yamaha MT-10

  • Prezzoda € 14.890
  • Peso0 Kg
  • Serbatoio17,0 l
  • Altezza sella83 cm
  • Lunghezza210 cm
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
PRIMI CONTATTI PER MARCA
Green Planet
GLI ULTIMI PRIMI CONTATTI