• Kawasaki

    Kawasaki Motors Europe N.V.
    Via Meraviglia, 31
    20020, Lainate (MI)

    La scheda del marchio Kawasaki, storia, prove modelli, articoli e foto

    Una storia lunga un secolo
    La sezione moto è solo una delle numerose attività della giapponese Kawasaki Heavy Industries, Ltd che ha due sedi divise: a Kobe e a Tokyo. Il nome deriva da quello del fondatore Shozo Kawasaki, mentre non ha legami diretti con quello della città giapponese di Kawasaki. Attualmente oltre alle moto e ai veicoli da fuoristrada a quattro ruote l’industria è impegnata nella produzione di trattori, treni, navi mercantili, robot industriali ed attrezzature aeronautiche. Sul mercato italiano è arrivata a seguito del successo del marchio Honda e si è fatta apprezzare a partire dagli anni Settanta con la celebre 500 Mach III con motore a tre cilindri e due tempi, nota per le sue prestazioni. Pur impegnata in tutti i segmenti, con la sola esclusione di quello degli scooter, Kawasaki si è costruita un’ottima reputazione soprattutto con le sportive della serie GPZ e Ninjia.
 
NEWS
  • Spy
    28 Maggio 2020

    Una super Vulcan equipaggiata con il quattro cilindri sovralimentato della famiglia H2? L’ipotesi ventilata con il rendering qui sotto potrebbe dimostrarsi fondata su solide basi, un maxi custom con compressore e cavalleria da SBK piacerebbe parecchio

  • Moto
    25 Maggio 2020

    Kawasaki ha pubblicato un video in cui si può ammirare la nuova ZX-25r portata in pista dal campione SBK Jonathan Rea. Il motore è un gioiellino: 4 cilindri, 45 CV e un contagiri con un fondoscala… clamoroso. Ascoltate come canta!
Visualizza tutte 339 news Kawasaki in totale
 
PRIMI CONTATTI
  • Stradali
    16 Marzo 2020

    La sport touring della casa di Akashi si presenta rinnovata nel nome e nella sostanza, non cambia però la ricetta tanto apprezzato: la Ninja ha tanti cavalli, un’elettronica raffinata che permette di gestirli senza problemi e un avantreno preciso. Prezzo corretto
  • Naked
    21 Febbraio 2020

    Come accadde nel 1972 con la progenitrice 900 Z1, Kawasaki porta le naked a un livello mai raggiunto in precedenza, grazie al motore quattro cilindri "supercharged" da 200 CV e alla ciclistica di alto livello. Ma la Z H2 non è solo potentissima e velocissima: è anche comoda, ben costruita e offerta a un prezzo molto interessante
  • Naked
    14 Gennaio 2020

    È agile, scattante e realizzata con grande cura: la nuova Z 650 è la classica naked entry level adatta in realtà anche ai piloti più smaliziati e fino a marzo è offerta a un prezzo estremamente concorrenziale
  • Naked
    05 Dicembre 2019

    Linee più grintose, una dotazione elettronica (finalmente) all'altezza delle prestazioni e alcuni azzeccati aggiornamenti alla ciclistica rendono ancora più efficace la naked giapponese, sia nella guida sportiva sia nell'utilizzo di tutti i giorni
  • Naked
    20 Settembre 2019

    La Kawasaki “classica” ora è proposta in due versioni: la comoda Street e la sportiva Cafe, piacevoli e ben rifinite
Visualizza tutti 36 primi contatti Kawasaki in totale
 
PROVE DI INSELLA
Visualizza tutte 21 prove Kawasaki in totale
 
PROVE DEI LETTORI
  • Stradali
    22 Luglio 2019
    Possdevo la Versys 650 2010, mi sono trovato benissimo, ma visto che in una stagione macino circa 6000/ 6500 km volevo un po più di confort e sicurezza, ho deciso di passare alla sorella maggiore,la 1000!
  • Stradali
    20 Febbraio 2019
    Questa è la prima moto,Volevo passare le mie domeniche in giro con la moglie a visitare borghi,qualche luogo di montagna,girovagare per stradine collinari o di pianura, ma anche solo per andarsene al mare senza fare code. Ho cercato nell'usato senza avere nessuna preferenza e quando l'ho vista me ne sono innamorato. l'ho comprata per l'estetica per la comoda posizione di pilota e passeggera ma anche per il prezzo, non sapevo neanche che " voce " aveva, come andava, cercavo una moto comoda per viaggiare in due senza troppe pretese ..un po anche per iniziare,diciamo che ho comprato a scatola chiusa e mi è andata bene! Devo dire che sono ormai 4 anni che ce l'ho e non me ne sono pentito.
  • Naked
    13 Maggio 2016
    Dovevo sostituire una Aprilia RSV1000 R del 2006 con all'attivo 93000 km fatti fra strada e pista (a cui ci ho lasciato il cuore) con una moto "tuttofare" di aspetto gradevole e dalla bassissima manutenzione che poteva strizzare l'occhio ogni tanto per la pista, ma con un uso prevalentemente extraurbano/passi di montagna e magari non scomodissima per l'eventuale passeggero.
  • Stradali
    25 Settembre 2015
    Volevo una moto pronta a tutto, economicamente non impegnativa, ma senza troppe rinunce... Versys Tourer è tutto questo e molto di più
  • Scooter
    09 Settembre 2015
    L'ho comprata per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo, secondo me ai massimi livelli.
Visualizza tutte 14 prove lettori Kawasaki in totale
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
FILTRA PER MARCA