NOVITA' MOTOCICLISMO

Yamaha: una YZF-R25M a 4 cilindri?

Dalla rete arrivano voci su una possibile sportiva di piccola cilindrata firmata Yamaha che dovrebbe essere spinta da un motore a quattro cilindri, ed essere la "vera" della Kawasaki ZX-25R. Che sia il ritorno a un concetto di sportiva vera anche nelle piccole cilindrate?

Yamaha: una YZF-R25M a 4 cilindri?
Ultimamente in "rete" impazzano "spy-story" che riguardano il segmento delle supersportive, un mondo che non ha più la "forza" di un tempo ma che ancora affascina i motociclisti di ogni età ed esperienza. 
Anche se i numeri di vendita non sono certo entusiasmanti, bisogna ammettere che un certo interesse per le carenate di piccola e media cilindrata lo si percepisce anche qui da noi, in Europa.

L'oriente comanda
A differenza di altre tipologie di moto, però, in questo caso a indirizzare le scelte delle case non siamo "noi" europei, ma i mercati dell'est, dove le piccole sportive sono parecchio ambite, anche per le problematiche legate al costo e all'ottenimento della patente per le cilindrate maggiori.
Non a caso è da questi mercati (nello specifico dall'Indonesia e dal Giappone) poco tempo fa è arrivata la conferma della commercializzazione della Kawasaki ZX-25R (andate qui, per scoprirne i segreti... e il prezzo), così come ora arriva la voce secondo cui che anche Yamaha starebbe sviluppando una sportiva "duecinquanta" spinta da un motore a quattro cilindri raffreddato a liquido. Anche se non c'è nulla di ufficiale, si dovrebbe chiamare YZF-R25M, con la lettera "M" a sottolinearne il carattere prettamente sportivo, così da non confondere con le bicilindriche YZF-R25 già in commercio (in Italia la conosciamo come YZF-R3, di cui potete leggere la prova cliccando qui) pensate per un uso più versatile e una clientela meno "estrema". Proprio per confermarne l'aspetto racing, a differenza di queste, come già scritto, la nuova "R25M" dovrebbe montare un motore a quattro cilindri ad alte prestazioni.
Yamaha non sarebbe comunque l'unica ad aver avviato un progetto del genere, visto che anche Honda ha già in catalogo una CBR250RR bicilindrica da 41 CV riservata al mercato giapponese. In verità, si vocifera anche di una versione più estrema, una CBR250RR-R per intenderci, che dovrebbe seguire il filone delle "iper-duemmezzo", quindi anch'essa con un più inebriante e costoso motore a quattro cilindri, sviluppato per andare a mettere i bastoni tra le ruote alla Kawasaki Ninja ZX-25R e alla futura Yamaha YZF-R25M. Fantasie o realtà? Staremo a vedere

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    26 Settembre 2020
    MotoGP 2020 news - Sono le Yamaha di Fabio Quartararo e Maverick Vinales a dominare la classifica combinata delle prove libere, con un ottimo Miguel Oliveira a seguirli per pochi millesimi. Straordinario quarto tempo di Danilo Petrucci, e troviamo anche Valentino Rossi nella top 10 con l'ottavo crono. Non ce l'ha fatta invece Andrea Dovizioso, solo tredicesimo
  • News
    24 Settembre 2020
    MotoGP news – Marc Marquez potrebbe rientrare in pista solo nel finale della stagione, lo spagnolo sta seguendo un lungo percorso di riabilitazione per recuperare dalla frattura al braccio destro. Vedere le gare in TV per lui è una "sofferenza" anche perché i valori in pista son piuttosto livellati e non sembra ci sia un pilota in grado di dominare come sa fare lui
  • News
    23 Settembre 2020
    MotoGP news – Andrea Iannone sta aspettando il verdetto del TAS che dovrà decidere se confermare o meno la squalifica a 18 mesi per doping stabilita dalla Corte d'appello della FIM. Se la condanna verrà mantenuta, la casa di Noale dovrà pensare a un sostituto, Massimo Rivola non esclude di poter convincere Andrea Dovizioso