ACCESSORI

Livemap, il super casco con realtà aumentata è (quasi) pronto

Il casco integrale Livemap si connette allo smartphone, ha una visiera dotata di realtà aumentata e una lunga serie di altre funzionalità. Le fasi di ricerca e sviluppo stanno per concludersi e, a breve, comincerà la produzione in serie

Livemap, il super casco con realtà aumentata è (quasi) pronto
Cominciato nel 2013, lo sviluppo del casco ultra tecnologico “Livemap” si direbbe a questo punto “quasi” del tutto completato. Mancano ancora pochi passi, al termine dei quali l’azienda promette di procedere con la produzione in serie. Del Livemap e delle sue straordinarie (almeno sulla carta) potenzialità ve ne avevamo già parlato, si tratta di un sistema utile a “raggrupparne” tanti altri, dal navigatore GPS all’action-cam per la ripresa dei viaggi.

Livemap con realtà aumentata
Tutto si basa sulla realtà aumentata, che offre la possibilità di visualizzare un'immagine proiettata direttamente sulla visiera del casco, consentendo così al pilota di ottenere tutte le informazioni necessarie, rimanendo sempre concentrato sulla strada. Informazioni che spaziano dalle più basilari, quali per esempio velocità, giri motore o livello carburante, a quelle più complesse ed evolute, tra cui la navigazione GPS e gli avvisi provenienti dai sistemi radar eventualmente istallati sulla moto. 
Connesso allo smartphone, il casco sarà pertanto in grado di fornire praticamente qualsiasi tipo di informazione, chiamate in entrata o playlist musicali comprese, nonchè di  “tracciare” il percorso impostato dal pilota e visualizzarlo direttamente in un preciso punto della visiera, aiutando chi guida a mantenersi sempre sulla giusta strada anche in caso di scarsa visibilità.
Non solo: il Livemap è stato anche dotato di una telecamera frontale che, di fatto, oltre a sostituire l’eventuale action-cam, potrebbe dimostrarsi particolarmente utile nel caso di incidenti e successive indagini da parte della Polizia. Il tutto, ovviamente, gestito attraverso i comandi vocali e, quindi, senza dover mai togliere le mani dal manubrio. Come accennato, la produzione in serie e la commercializzazione del casco dovrebbero cominciare di qui ai prossimi mesi. Oggi, i clienti di Stati Uniti, Inghilterra e Australia, cioè i primi paesi in cui il Livemap sarà commercializzato (seguiranno poi Europa e parte dell’Asia), possono procedere al pre-ordine con un esborso di 1500 dollari a fronte dei 2500 a cui l’azienda è intenzionata a venderlo in tutto il mondo.
Nel frattempo, ecco il breve video demo per conoscerne tutte le caratteristiche e le potenzialità...

 



ACCESSORI CORRELATI
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
Green Planet