ACCESSORI

Pirelli Phantom Sportscomp primo equipaggiamento per la Yamaha XSR700

Montato sulla nuova bicilindrica neo retrò di Yamaha, la XSR700, nelle misure 120/70 R17 TL 58V anteriore e 180/55 R17 TL 73V posteriore, il Phantom Sportscomp di Pirelli promette, oltre allo stile in linea con il segmento SportClassic, anche stabilità in accelerazione e frenata, buona resa chilometrica e buon grip su asfalto umido

Pirelli Phantom Sportscomp primo equipaggiamento per la  Yamaha XSR700
Vintage ma performanti
La nuova XSR700 (ne abbiamo parlato qui) è l'ultima novità Yamaha frutto della collaborazione tra la Casa di Iwata e il customizer Shinya Kimura: si tratta di una MT-07 vestita con abiti retrò in perfetto “Faster Sons”. A mantenere l’aspetto e il carattere “vinatge”, ci sono anche i nuovi pneumatici della linea Phantom di Pirelli, disponibili nelle misure 120/70 R17 anteriore e 180/55 R17 al posteriore. Grazie alla cintura d’acciaio disposta a zero gradi di inclinazione rispetto alla direzione di marcia, gli Sportscomp promettono un’ottima maneggevolezza, precisione nei cambi di traiettoria, un comportamento sempre affidabile anche in accelerazione e frenata e, anche questo è importante, una buona regolarità di usura e resa chilometrica.
Oltre al set 120/70 R17 TL 58V anteriore e 180/55 R17 TL 73V posteriore di primo equipaggiamento per la Yamaha XSR700, la gamma Sportscomp sarà disponibile, a partire da agosto, anche con indice di velocità W sul libretto, utilizzabile  per elaborazioni e customizzazioni in stile classic/vintage. Non è quindi un caso che a montare gli nuovi pneumatici sia proprio la XSR700: Pirelli ha infatti rivisitato radicalmente il Phantom Sportscomp, unendo alla sua origine sportiva uno stile perfetto per tutti i modelli classici. Il disegno “semi-slick” del battistrada presenta, all’anteriore e al posteriore, una ondeggiante scanalatura longitudinale bella da vedere, ma anche e soprattutto capace di drenare rapidamente lo strato d’acqua in caso di guida sotto la pioggia. Per quanto riguarda le mescole impiegate invece, va segnalata l’alta percentuale di silice, anch’essa ottimo alleato contro i fondi bagnati.