ACCESSORI

Kymco AK 550: Franco Battaini tester del kit performance Proma

Il nuovo impianto di scarico è realizzato in acciaio inox ed ha un design aggressivo, ma soprattutto permette di ridurre i pesi e ottimizzare l’erogazione. È realizzato a mano da esperti artigiani ed è omologato per l’uso stradale

Kymco AK 550: Franco Battaini tester del kit performance Proma
Scarico speciale, tester speciale
Proma fa le cose in grande e per sviluppare il kit accessori performance dello scooter Kymco AK 550 (qui potete leggere la prova) si è avvalsa addirittura della collaborazione di Franco Battaini, eccellente pilota del motomondiale e dalla fine del 2009 collaudatore ufficiale del Ducati Team in MotoGP. Un tester fuori del comune per uno scooter di alto livello spinto da un motore bicilindrico che dispone di cavalli in abbondanza.
Il nuovo impianto di scarico è realizzato in acciaio inox ed ha un design aggressivo, ma soprattutto permette di ridurre i pesi e ottimizzare l’erogazione. È realizzato a mano da esperti artigiani ed è omologato per l’uso stradale. Ma il kit non si limita allo scarico: c’è anche un nuovo porta targa che non modifica la posizione e l’angolo di fissaggio della targa stessa, ma permette di ridurre i pesi; ad esso si aggiunge il cupolino fumé, caratterizzato da un profilo più sagomato e più sportivo di quello originale, così da dare un tocco di personalità allo scooter taiwanese. Il kit è già disponibile dai rivenditori e costa 499 euro.
Dettaglio non trascurabile, Proma fa capo a KMI, importatore ufficiale Kymco, ed è l’azienda dalla quale partirono i fratelli Gianotti, .
«Era il 1976 quando grazie alla passione di mio fratello Franco – racconta Stefano Gianotti, oggi legale rappresentante KMI – abbiamo cominciato a produrre marmitte sotto casa». Marmitte che facevano rumore, spingevano i Ciao, i Sì, le Vespa fino a toccare i 70 km/h e che resero il marchio un cult. Da allora le cose sono molto cambiate e il garage di casa è stato abbandonato da tempo: oggi gli scarichi vengono studiati nel centro ricerche ed esperienze all’interno dello stabilimento di Mazzano, quartiere generale di KMI.

 



ACCESSORI CORRELATI
  • Parti speciali
    24 Novembre 2019
    Il marchio Proma furoreggiava negli anni Ottanta: mettendo le ali a ciclomotori come Ciao, Sì, Vespa e tanti altri. Ora ritorna con un kit dedicato al maxiscooter Kymco AK 550 e s chiude un cerchio: proprio da Proma nacque l’importazione degli scoter taiwanesi negli anni Novanta
  • Parti speciali
    12 Agosto 2019
    I tranquilli scooterini di Kymco diventano più scattanti grazie al kit variatore messo a punto da Polini. Gli interventi permettono di far lavorare il motore con curve di erogazione più grintose che rendono più “brucianti” le partenze
  • Parti speciali
    20 Dicembre 2017
    La nuova marmitta messa a punto appositamente da Polini per il maxi-scooter taiwanese promette più potenza, migliore resa su strada oltre a un sound molto grintoso. Migliora anche l'aspetto dell'AK, grazie al corpo del silenziatore realizzato in lega leggera anodizzata nera