NOVITA' MOTOCICLISMO

Yamaha premiata ai Red Dot Award 2020 con la Ténéré 700 e il drone YMR-08

Yamaha si aggiudica il prestigioso riconoscimento dei Red Dot Award 2020 nella categoria Product Design grazie a due distinti prodotti accumunati da un’eguale attenzione per i dettagli: la Ténéré 700 e il drone industriale multirotore YMR-08

Yamaha premiata ai Red Dot Award 2020 con la Ténéré 700 e il drone YMR-08
Red Dot Award 2020
Come Honda - vincitrice nella categoria “Prodotto Smart” grazie alla nuova Fireblade SP, anche Yamaha è stata in questi giorni investita dal prestigioso riconoscimento dei Red Dot Award 2020. La Casa di Iwata s’è aggiudicata il premio nella categoria Product Design 2020 grazie a due distinti prodotti: la Ténéré 700 MY 2019 e il drone industriale YMR-08.
Leggera, veloce e curata in ogni più piccolo dettaglio, la discendente della regale stirpe dakariana degli anni Ottanta e Novanta ne ricalca immagine e filosofia. Spinta dal bicilindrico frontemarcia CP2 di 698 cm3 derivato da quello della naked MT-07 e della Tracer 700, la Tenerè 700 s’è dimostrata essere una moto adatta anche agli off road più impegnativi. Tanti gli accorgimenti su cui ingegneri e progettisti si sono concentrati per garantire il massimo della maneggevolezza su ogni terreno: al posteriore troviamo un forcellone in alluminio sul quale lavora un mono Kayaba con escursione di 200 mm, completamente regolabile e dotato di controllo remoto che permette di tarare con precisione il precarico. La forcella, sempre Kayaba, ha steli da 43 mm e offre una corsa di 210 mm: anch'essa è regolabile in compressione ed estensione. Il telaio a doppia culla in acciaio è tutto nuovo ed è stato appositamente sviluppato per questa moto. Il premio, in ogni caso, se l’è meritato grazie e soprattutto dato il contesto al design ricercato e certamente azzeccato, la cui massima espressione è stata rintracciata dalla giuria dei Red Dot Award nel cupoliono alto da dakariana diviso in tre sezioni e nei tanti particolari come il manubrio a sezione conica in alluminio spazzolato con paramani di serie o i comandi a pedale snodati e regolabili in altezza.
Discorso a parte, è chiaro, per l’YMR-08, drone industriale multirotore sviluppato in particolare per lo spargimento di antiparassitari sulle colture. L’intera struttura è in leggerissimo carbonio e il motore elettrico particolarmente silenzioso. Il design - spiegano dalla giuria -  esprime un dinamismo sofisticato, con un equilibrio tra bellezza e funzionalità che risponde alle esigenze di agricoltori e irroratori.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Notizie dalla rete
    06 Luglio 2020
    Due o tre ruote, quando in sella c'è il talento non fa differenza. Ce lo dimostra in questo video caricato su Instragram il pilota turco Toprak Razgatlioglu che, su una Yamaha Niken, si diverte con drift e traversi
  • News
    02 Luglio 2020
    MotoGP news – Franco Morbidelli è pronto a tornare in pista, in attesa che sia ufficializzato il suo rinnovo con il team Petronas SRT dove potrebbe essere raggiunto da Valentino Rossi. "Morbido" ha anche raccontato cosa si aspetta da questo 2020 e quale sarà la sua strategia per affrontare un campionato così intenso
  • Spy
    02 Luglio 2020
    Continua il “gossip” riguardante la storia d’amore tra Yamaha e le tre ruote. Un nuovo brevetto comparso sul web ci mostra le immagini di un nuovo MW-Vision senza tettuccio basato sullo schema del doppio braccio oscillante anteriore