NOVITA' MOTOCICLISMO

KTM 790 Adventure, anche in versione Touring

Questi scatti mostrano una KTM 790 Adventure leggermente diversa da quella presentata come concept lo scorso anno. Le differenze riguardano l’assetto meno estremo, rispetto allo stile rally raid che si era visto: cupolino alto, carrozzeria avvolgente e gomme stradali, sarà una versione touring?

KTM 790 Adventure, anche in versione Touring
KTM 790 Adventure 2019
L’arrivo di una 790 Adventure è dato ormai per certo: lo scorso anno, a EICMA 2017, KTM ha mostrato in anteprima un concept già molto vicino al modello finito e gli scatti “rubati” in fase di test si sono velocemente diffusi sul web. Gli ultimi diffusi da Bikesocial, però, mostrano una moto leggermente diversa da quella che ci si aspettava: rispetto alla 790 Adventure Concept ispirata ai rally raid, le nuove immagini fanno ora pensare ad un mezzo più “convenzionale”,  facente comunque parte del filone delle endurone, ma equipaggiato per meglio adattarsi alle reali esigenze delle strade "normali". Le ipotesi sono due: guardando da una parte al cupolino alto e alle gomme stradali, si potrebbe pensare ad un modello più touring, magati destinato ad essere commercializzato come 790 Adventure T. Dall’altra, si potrebbe invece pensare ad una 790 Adventure come quella che ci si aspettava ma equipaggiata in questo caso con nuovi accessori. La carrozzeria pare identica a quella vista sulla concept bike, caratterizzata da uno stile 100% KTM, fatto di spigoli vivi e accentuato dall’ormai tipico faro diviso in due sezioni. Scompare invece il parafango anteriore del concept, sostituito da uno nuovo più aerodinamico. Nuovi anche il cupolino alto e la carrozzeria extra sui lati, aggiunti probabilmente per migliorare la protezione dall’aria per il pilota. Telaio e sospensioni WP sembrano invece gli stessi già visti in precedenza.
In termini di specifiche bisogna guardare però alla 790 Duke e ai suoi 105 CV che, se sommati all’abitudine di KTM di alleggerire il più possibile la moto, potrebbero mettere l’Adventure in competizione con la Africa Twin e la F 850 GS Adventure che dovrebbe arrivare per il 2019, regalandole così lo status di più leggera della categoria. Discorso simile per quanto riguarda l’equipaggiamento elettronico, che, guardando sempre alla Duke, vanta cambio quickshifter, Cornering ABS (capace cioè di modulare il suo funzionamento a seconda dell’angolo di inclinazione della moto) e controllo di trazione che incorpora un'unità di misurazione inerziale (IMU). In gamma, rispetto alla Duke, l’Adventure dovrebbe porsi un gradino al di sopra e, per questo, ci si potrebbe aspettare anche di meglio. 
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    08 Novembre 2018
    MotoGP news – In occasione di EICMA, abbiamo potuto intervistare presso lo stand Shark Johann Zarco. Il francese è l’attuale pilota del team Tech 3, ma dal prossimo anno vestirà i colori della KTM ufficiale e ci ha raccontato come vorrebbe concludere questa stagione e quali sono le sue aspettative per il 2019
  • Moto
    07 Novembre 2018
    A Milano la casa austriaca svela le nuove versioni delle sue monocilindriche stradali enduro e motard: in comune hanno il motore capace di erogare 74 CV con una coppia massima di 73,5 Nm, telaio a traliccio in tubi di acciaio, due riding mode e controllo di trazione
  • Moto
    07 Novembre 2018
    A EICMA 2018 la Casa austriaca ha finalmente presentato le versioni ufficiali della 790 Adventure e 790 Adventure R, modelli che alzano ulteriormente l’asticella del mercato delle enduro stradali di media cilindrata. Entrambe sono spinte dal bicilindrico che ha debuttato quest'anno sulla Duke 790