ACCESSORI

Un kit per la Yamaha XS replica la Triumph X-75 Hurricane

L’americana Phil Little Racing ha realizzato un kit per trasformare una classica la Yamaha XS 650 in una special simile alla Triumph X-75 Hurricane, una special "di serie" fatta realizzare dalla casa inglese nel 1971

Un kit per la Yamaha XS replica la Triumph X-75 Hurricane

Una XS davvero speciale

La Triumph nel tentativo di riprendersi dalla crisi di vendite degli anni 70 chiese al designer Craig Vetter di mettere mano alla sua nuova Trident, la prima Triumph dotata di un motore tre cilindri. Nacque la X-75 Hurricane, un bell'esempio di stle che però ebbe poco successo. La Hurricane però è rimasta nella mente di molti appassionati e da poco la Phil Little Racing, un’azienda americana specializzata in kit estetici (tra gli altri per H-D Sportster e BMW) si è ispirata proprio all'inglese per realizzare questo kit dedicato alla Yamaha XS 650. La XS 650 si presta bene come base di partenza, visto che venne realizzata "ispirandosi" a un'altra inglese classica: la Triumph Bonneville. Rispetto a quest'ultima le differenze stavano quasi tutte nel motore: l'unità giapponese era molto più moderna (affidabile...) e al passo coi tempi (distribuzione con albero a camme in testa, una novità all’epoca, trasmissione primaria con ingranaggi e cilindri in lega leggera).
Le basi di partenza - A sinistra la Triumph X-75 Hurricane "originale" mentre a destra è possibile vedere la XS 650 


Come l'originale

Il kit “Storm” (in inglese tempesta, anche il nome non è stato scelto a caso...) è composto da una scocca in due pezzi che comprende serbatoio, codino e sella. Le scelte estetiche di Craig Vetter sono riprodotte in maniera abbastanza fedele a partire dal bell’arancione utilizzato per serbatoio e codino, fino al disegno della sella. Rispetto all’originale, il serbatoio ha una capienza maggiore di tre litri e la seduta, sebbene sia lunga abbastanza per ospitare due persone, è in grado di sopportare il peso del solo pilota (per evitare di modificare il telaio della XS infatti, le viti con cui è attaccata sono corte e poco "resistenti"). Il kit Storm “base” (sella, serbatoio e codino) costa 945 dollari (Circa 700 euro, tasse doganali escluse) ma si può arricchire con un’ulteriore serie di accessori molto interessanti, come le piastre forcella Tarozzi (145 dollari) e un sistema di scarico molto simile a quello montato sulla Hurricane (300 dollari). Il kit Storm è già disponibile e si può acquistare cliccando qui. Se non vi interessa vi consigliamo di fare comunque una visita al sito del produttore americano, c'è un interessante kit café racer per le BMW, oltre alle classiche trasformazioni per far diventare le Harley-Davidson Sportster grintose moto in stile  Dirt Track.

 

 



ACCESSORI CORRELATI
  • Parti speciali
    13 Febbraio 2013
    Il kit del preparatore spagnolo trasforma la Ducati Monster in una naked dall'aria retro. Si monta senza bisogno di modificare nulla ed è già in vendita, il prezzo però è salato