ACCESSORI

Schuberth S2, l'integrale "totale"

Dal produttore tedesco arriva un nuovo casco di fascia alta perfetto per l'uso stradale e turistico, ma adatto anche all'utilizzo in pista. Sviluppato nella galleria del vento, ha un inedito sistema di ventilazione ed è dotato (primo al mondo) di antenne "annegate" nella calotta per Bluetooth e per la radio FM.

€ 503
Schuberth S2, l'integrale "totale"
Lo Schuberth S2 è un casco che si inserisce nel nuovo filone degli integrali "totali", adatti cioè sia all'impiego stradale e turistico, sia all'uso (occasionale) in pista. Il nuovo S2 va a completare la gamma della Schuberth, inserendosi tra l’apribile C3 e lo sportivo SR1: secondo la casa infati offre il comfort e la calzabilità di un casco turistico e l’eccellente aerodinamica e il peso contenuto di uno sportivo. Prodotto negli stabilimenti tedeschi, ha richiesto ben 18 mesi di studio: vediamo com'è fatto e cosa ha di innovativo.

Calotta robusta e leggera

La calotta dello Schuberth S2 è realizzata in strati di fibra di vetro rinforzati e disposti in una speciale struttura “a sandwich” per garantire un assorbimento d’urto ideale in tutte le direzioni, a fronte di un peso piuttosto contenuto (1.450 grammi). Due le calotte utilizzate per le otto taglie disponibili, dalla 2XS alla 3XL: pochi altri caschi offrono tanto.

La speciale grafica a tre linee (molto "biemmevuesca") è disponibile solo su ordinazione.

Testa al fresco

Particolarmente curata la ventilazione, un aspetto per il quale la Schuberth ha molta esperienza, grazie a 30 anni di test nella sua galleria del vento e anche all’esperienza in Formula 1 (con piloti ultrapignoli come Michael Schumacher). Le due grosse prese di aspirazione nella parte anteriore del casco e i tre estrattori d’aria posteriori sono in grado di fare passare fino a dieci litri di aria al secondo all’interno del casco a una velocità di 100 km/h. Tradotto in parole povere, significa che anche quando fa davvero caldo si viaggia con la testa al fresco.


L'efficace sistema di ventilazione: a 100 km/h  dieci litri di aria fresca passano attraverso il casco e intorno alla testa del pilota

Antenna per radio e Bluetooth di serie

Come tutti i caschi di ultima generazione, anche lo Schuberth S2 ha la visiera parasole a scomparsa. Di serie anche il dispositivo pin-lock antiappannamento e gli interni in Coolmax sfoderabili e lavabili, con trattamento antibatterico. Nuove e utilissime le due antenne integrate (anch'esse di serie) che migliorano la ricezione dei segnali radio e Bluetooth dei dispositivi sempre più diffusi per telefono e musica. 

Sono "annegate"  nel polistirolo interno le due antenne per migliorare la ricezione del segnale radio FM e dei dispositivi Bluetooth


Si viaggia in silenzio

I caschi Schuberth sono noti per essere tra i più confortevoli e silenziosi: anche il nuovo S2 sembra essere all'altezza della fama del marchio. I test effettuati dalla casa nella propria galleria del vento hanno fatto registrare un valore di soli 85 dB/A a 100 km/h, un valore molto contenuto (che cercheremo di verificare appena possibile) frutto degli studi aerodinamici per ridurre la resistenza all’avanzamento e lo scuotimento laterale. Innovativo anche lo spoiler inferiore che riduce la tendenza del casco a sollevarsi in velocità. Distribuito in Italia da Bergamaschi (www.bergamaschi.com), lo Schuberth S2 è già disponibile in bianco lucido e nero opaco e costa 503 euro. A richiesta è possibile averlo anche in versione con grafica “a tre linee": il prezzo però sale a 574 euro.
Bianco lucido e nero opaco sono i due colori "di serie" dello Schuberth S2, già disponibili dai rivenditori. 



 

 



COMMENTI
Ritratto di patroclo81
04 Aprile 2012 ore 17:30
Non c'è che dire, quando i tedeschi fanno qualcosa, la fanno sempre alla grande. Complimenti, un gran bel prodotto
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
Green Planet