ACCESSORI

Jarvish X-AR, il casco del futuro ha l'assistente vocale

La start-up thailandese ha messo a punto un casco equipaggiato con telecamere a 360°, head-up display e assistente vocale che permettere di controllare tutte le funzioni senza togliere le mani dal manubrio. Arriverà in vendita su Amazon per la fine del 2018

 Jarvish X-AR, il casco del futuro ha l'assistente vocale
Il casco di domani?
I caschi sono vicini a una svolta nella loro evoluzione e sono parecchie le proposte presentate negli ultimi due anni che promettono l'arrivo di una nuova generazione iperconnessa. Finora nessuno però aveva pensato agli assistenti vocali, idea sviluppata dalla start-up thailandese Jarvish per il suo X-AR. Si tratta di un casco integrale in carbonio, equipaggiato con head-up display, videocamere a 360° e assistente vocale Alexa, quello di Amazon. All’interno del casco, il piccolo schermo funge da computer di bordo, fornendo al motociclista tutte le informazioni di viaggio, da quelle sulla situazione traffico e quelle relative invece alle condizioni meteo, più, ovviamente, le eventuali notifiche abilitate sul proprio smartphone (l’X-AR è compatibile con i più recenti modelli di smartphone Android e IOS).
Nessun problema per la sicurezza, assicurano da Jarvish: lo schermo non influirà sulla visuale del pilota e grazie all’assistente vocale, sarà possibile selezionare le impostazioni o scorrere le schermate “chiedendolo” ad Alexa, mantenendo così entrambe le mani sul manubrio. Il casco poi è equipaggiato con due telecamere ad alta risoluzione a 360 gradi. Quella davanti permette di riprendere i propri viaggi e salvare il video sulla memoria interna da 16 GB, espandibile tramite scheda SD, mentre la posteriore funziona da specchietto retrovisore, con le immagini “proiettate” sullo schermo nel casco.
L’X-AR pare sia pronto per arrivare a breve: la promessa fatta dai progettisti è di lanciarlo sul mercato entro la fine del 2018. La vendita sarà affidata esclusivamente ad Amazon e il prezzo fissato intorno agli 850 euro.
Qui sotto il breve video di presentazione.

ACCESSORI CORRELATI
  • Caschi
    06 Maggio 2019
    Caratterizzato da una linea molto moderna e realizzato in leggerissima fibra di carbonio, il nuovo integrale HP8.51 è il modello top di Hype, marchio di proprietà del Gruppo Wheelup. Di livello anche le finiture e gli accessori. Il prezzo invece è decisamente contenuto
  • Caschi
    02 Maggio 2019
    Più leggero, più comodo, con una dotazione ancora migliore e un prezzo incredibilmente competitivo: arriva il casco fuoristrada VX-16 AIR, il modello entry level della Scorpion che sostituisce l'affermato VX-15 Evo AIR
  • Caschi
    10 Aprile 2019
    Il nuovo Connect è un casco modulare già equipaggiato di tutto ciò che serve per rimanere connessi. L’interfono integrato permette di comunicare con il passeggero o con un altro motociclista, oppure di collegarsi al telefono per rispondere alle chiamate, ascoltare la musica e le indicazioni del navigatore