ACCESSORI

Ducati Panigale V4, parti speciali by Öhlins e Marchesini

Dedicate ai più esigenti, le parti speciali firmate Öhlins e Marchesini impreziosiscono ancora di più la già evoluta Ducati Panigale V4. L’azienda bergamasca firma nuovi cerchi in alluminio a 10 razze, la svedese un set di ammortizzatori con cartuccia pressurizzata TTX e tre set di molle con carichi

Ducati Panigale V4, parti speciali by Öhlins e Marchesini
Parti speciali per la V4
Vista per la prima volta a Eicma 2017 e nelle concessionarie dal 2018, la Ducati Panigale V4 offre quanto di meglio si possa chiedere ad una vera SBK. Sviluppato in stretta collaborazione con il reparto Corse, Il 4 cilindri a V di 90° da 1.103 cm3 deriva dal Desmosedici delle GP e, in generale, le soluzioni tecniche, elettroniche e ciclistiche scelte dai progettisti di Borgo Panigale si pongono ai vertici per caratteristiche e qualità. Il telaio front frame in lega di alluminio è un evoluzione del monoscocca già utilizzato sulla Panigale a due cilindri; le pinze freno, evoluzione delle M50 e lavorate da un singolo blocco in lega, sono esclusive Stylema firmate Brembo e supportate dal più evoluto sistema ABS di Bosch con sistema Cornering per le staccate a moto inclinata; i cerchi sono Marchesini e forgiati in lega di alluminio; il DSC (Ducati Slide Control) supporta il pilota controllando l’erogazione della coppia in funzione dell’angolo di “Slide”, migliorando notevolmente l’efficacia in uscita di curva e prevenendo situazioni difficili da gestire, il peso - a secco -  si mantiene sotto i 175 kg. Insomma, difficile chiedere di meglio…
A quanti “osassero” farlo, tuttavia, Öhlins e Marchesini sono "sul pezzo" e propongono in gamma parti speciali ancora più esclusive.
In alternativa a quelli di serie, Marchesini propone nuovi cerchi M10RS Kompe a dieci razze,  in alluminio e con classica forma a Y. L’azienda svedese s’è invece concentrala sulla realizzazione di una linea di sospensioni dedicata: la forcella a steli rovesciatiFG R&T da 43 mm trattati al Tin e cartuccia NIX è regolabile in compressione, estensione e precarico; la cartuccia pressurizzata TTX, da installare sulla forcella di serie, è disponibile con tre set di molle di carico differente (soft, medium e hard), la NIX 30 dotata di pistoni con sezione 30 mm e regolazione esterna dell’estensione, mentre il monoTTX GP 2018 è stato munito da Öhlins del sistema a doppio circuito idraulico, interasse variabile e regolabile in compressione ed estensione.


ACCESSORI CORRELATI
  • Accessori
    22 Maggio 2019
    A realizzare questo pezzo speciale è la romagnola Tamburini Factory: si tratta di un serbatoio in alluminio realizzato a mano e capace di 21 litri, 5 in più rispetto a quello originale. Al suo interno ci sono speciali paratie interne che permettono di pescare sempre tutta la benzina, anche nelle sparate in pista più "estreme"
  • Varie
    11 Aprile 2019
    In partnership con Sony, la Scrambler di Ducati è al centro del Contest dedicato questa volta non tanto ai customizzatori quanto piuttosto ai gamers più appassionati. Acquistando una copia del videogioco Days Gone, infatti, il fortunato vincitore riceverà in premio una Desert Sled personalizzata dalle Officine Mermaid di Milano
  • Caschi
    26 Luglio 2018
    Rafforzando una partnership che le unisce fuori e dentro la pista, Nolan ha svelato in occasione del WDW il nuovo Ducati Speed Evo, modello racing con calotta in carbonio derivante dal racing top di gamma X-lite X-803 Ultra Carbon. Alle grafiche ci ha pensato Drudi Performance in esclusiva per Ducati