ACCESSORI

Caberg Ghost Rusty, il casco "postatomico"

Ricorda i caschi indossati da tanti protagonisti dei film post atomici in stile Mad max. Con calotta “rugginosa”, visiera con profilo in spugna e maschera protettiva, il nuovo jet Ghost Rusty di Caberg ha la possibilità di essere indossato in 4 diverse configurazioni. Ecco come è fatto

Caberg Ghost Rusty, il casco "postatomico"
Ghost Rusty
Realizzato con materiali di qualità che assicurano confort e qualità, il nuovo Ghost Rusty di Caberg salta subito all’occhio per la colorazione "rugginosa" e, in generale, per l’aspetto aggressivo in stile "postatomico". Merito della visiera e della maschera che, oltre a regalargli un look davvero particolare, permettono al casco di essere indossato in quattro diverse configurazioni. La prima, “completa”, prevede il montaggio di visiera, profilo interno in spugna e maschera, la seconda, per le giornate più calde, la sola visiera senza profilo in spugna con maschera protettiva, la terza visiera e profilo inferiore senza maschera e la quarta, infine, con solo la visiera senza profilo e maschera. Insomma, come più piace e come meglio ci si trova…
Al di là dell’aspetto estetico, grande attenzione è stata posta nella scelta dei materiali e nella qualità costruttiva: la calotta, stampata in due misure, è in fibra di vetro, carbonio, kevlar, mentre gli interni, completamente rimovibili e lavabili, sono realizzati con tessuti traspiranti e anallergici. Facile da montare e smontare, la visiera ha doppia lente Pinlock antiappannamento, mentre le prese d’aria in acciaio poste sul paranuca promettono la giusta ventilazione. Sotto il rivestimento interno ci sono anche spazi per gli speakers del sistema di comunicazione Bluetooth Just Speak S, prodotto dalla stessa Caberg. Tanti infine i particolari da "special", come le rivettature in acciaio o gli inserti in ecopelle.
Il prezzo riflette la qualità dei materiali: 299.90 euro iva inclusa.