NOVITA' MOTOCICLISMO

Scrambler Ducati food Factory

Ducati investe nella ristorazione: dopo i due caffè aperti a Roma e a Seoul, la casa di Borgo Panigale aprirà a Bologna il suo primo Scrambler Ducati food Factory. Circondati dai modelli iconici, i clienti degusteranno i piatti tipici della tradizione emiliana. L’inaugurazione ufficiale si terrà l’11 gennaio

Scrambler Ducati food Factory
Ducati's food
Avviati i due caffè a Roma e a Seoul, Ducati sceglie di giocare in casa, lanciando un nuovo format di ristorazione proprio a Bologna. Pochi giorni prima del Natale, infatti, è stato aperto in via Stalingrado il primo Scrambler Ducati food factory, omaggio allo storico modello della anni 62 - 76 e oggi più che mai di moda grazie ai nuovi modelli lanciati a partire dal 2015. L’inaugurazione ufficiale, dedicata però alla sola stampa, si terrà in data 11 gennaio, mentre le porte del ristorante saranno aperte al pubblico a partire dal 27 dello stesso mese. Ricavato da una vecchia stazione di servizio in zona fiera, il nuovo ristorante Ducati si discosta da quanto già visto con i due caffè recentemente aperti per lo stile informale e sportivo: circondati da iconici modelli che hanno fatto la storia del marchio di Borgo Panigale, i clienti avranno modo di degustare i piatti tipici della cucina emiliana in un ambiente modaiolo in stile street art. 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    13 Aprile 2021
    La Scrambler 1200 si presenta con un nuovo scarico oltre che con l’omologazione Euro 5. La gamma però si allarga, oltre alle versione XC e XE arriva anche la bella serie speciale Steve McQueen prodotta in tiratura limitata di 1.000 esemplari numerati
  • Industria e finanza
    06 Aprile 2021
    Costretta alla chiusura durante le prime fasi dell’emergenza sanitaria, Ducati è tornata dopo circa un anno di distanza a pieno regime. Un picco di ordini ha "obbligato" la casa bolognese all’assunzione di oltre 200 nuovi dipendenti: sono aperte le selezioni che guarderanno in particolare tra i cassaintegrati delle aziende in crisi della filiera 
  • News
    06 Aprile 2021
    Il francese della Yamaha fa una gara "alla Vinales" e nel finale sferra l'attacco decisivo. Le Ducati portano a casa comunque un doppio podio e la leadership in campionato: peccato solo per un lungo di Bagnaia, altrimenti si sarebbe potuto festeggiare anche di più. La doppia crisi di Morbidelli e Rossi non è nei numeri, ma nelle sensazioni