NOVITA' MOTOCICLISMO

Schachermayr vola in Vespa e precipita

Lo stunt austriaco è stato protagonista di un altro expoit, questa volta l’obiettivo era raggiungere i 100 metri di altezza in sella alla sua Vespa in Parasailing. Impresa realizzata in parte con un finale piuttosto rocambolesco

Schachermayr vola in Vespa e precipita
Sempre più in alto
Continuano le folli imprese di Günther Schachermayr, lo stuntman austriaco deciso a diventare famoso per essere il vespista pazzo e spericolato. Lo avete visto arrampicarsi con una Vespa lungo il cavo di una gru, paracadutarsi con la Vespa da un aereo, fare gimkana bendato e su una ruota sola, e molto altro, sempre a caccia di nuovi primati da iscrivere nel Guinness.
Questa volta con la sua Vespa ha volato sull’acqua del lago Wolfgangsee, trainato da un motoscafo e appeso a un kite, un paracadute-aquilone. C’è riuscito ma non è andato tutto liscio.
L’obiettivo era raggiungere 100 metri d’altezza e per questo era necessario arrivare a una velocità di almeno 60 km/h, trainato da un motoscafo da 380 CV. Ma l’insieme Vespa-pilota si è rivelato troppo pesante (il buon Günther non è proprio un fuscello...) e già nello strappo alla partenza Günther ha riportato una lacerazione alla caviglia. Nulla, rispetto a quanto successo dopo: Schachermayr è comunque riuscito a decollare e aveva già raggiunto la considerevole altezza di 75 metri quando il vento ha cambiato direzione, girando a sfavore e facendogli perdere rapidamente quota fino a cadere sull’acqua.
"Mi sono buttato e nuotando sono riuscito a mettermi in salvo su una delle due barche di sicurezza che avevamo predisposto – ha raccontato –. Alla Vespa non è andata altrettanto bene: nell’impatto si è praticamente distrutta. È colata a picco e quando l’abbiamo ripescata abbiamo visto che era gravemente danneggiata, irrecuperabile".
L’impresa comunque è da considerarsi compiuta e il quarantunenne di Steyr non si è perso d’animo: ha già spedito fotografie e video al Guinness Book of Records per l’omologazione. Se, come è probabile, gli verrà concessa, sarà il suo Guinness numero 20.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Industria e finanza
    30 Novembre 2021
    Galvanizzato dai numeri 2021 e dalle altrettanto positive previsioni per il 2022, il Gruppo Piaggio ha annunciato un piano di rafforzamento dell’organico che porterà di qui ai prossimi mesi a 580 nuove assunzioni per gli stabilimenti di Mandello del Lario, Pontedera e Scorzé
  • News
    23 Settembre 2021
    L’ultima follia dello stuntman Günter Schachermayr è stata una “passeggiata” sul tetto di una delle più grandi cabinovie passeggeri del mondo: quella della pista da sci di Feuerkogel nel Salzkammergut, Alta Austria. Günter è stato sempre seduto sul suo scooter, fissato alla cabina con una piattaforma speciale realizzata per questa impresa
  • Green Planet
    21 Settembre 2021
    Lo specialista inglese Retrospective ha presentato un retrokit dedicato a Vespa e Lambretta. Il kit permette di sostituire il motore a benzina due tempi con una unità elettrica realizzata su misura e alimentata da un pacco batterie stivato nel serbatoio. Ecco come funziona, cosa comprende e quanto costa