NOVITA' MOTOCICLISMO

Royal Enfield, a giugno +43% delle vendite globali

Royal Enfield chiude il mese di giugno con numeri decisamente positivi. Rispetto allo stesso mese dello scorso anno, le vendite sul mercato interno sono cresciute del 40% e, grazie all’aumento delle esportazioni, a livello globale si arriva addirittura ad un + 43%. Il merito va ad un listino in continua espansione…

Royal Enfield, a giugno +43% delle vendite globali
Royal Enfield vola
Forte di un sempre crescente listino moto (tra le ultime arrivate ricordiamo la Classic 350 e la Scram 411), Royal Enfield è stata in questi mesi protagonista di una significativa crescita anche in termini di vendite e piazzamento sul mercato, interno e non solo. Nonostante i primi mesi un po’ al di sotto delle aspettativa - colpo di coda della crisi pandemica e di tutto ciò che ne è derivato -, la Casa indiana ha chiuso infatti il mese di giugno con un solidissimo +40% nelle vendite sul mercato nazionale, passando dalle 35.815 di giugno 2021 alle 50.265 unità registrate alla fine di questo mese. Numeri che, a livello globale, grazie ad un’aumento delle esportazioni passate da 7.233 di giugno 2021 a 11.142 di quest’anno, pari cioè ad una crescita del 54%, si traducono su scala globale in un + 43% delle vendite. Un risultato decisamente positivo, ma con ulteriori margini di miglioramento: oltre alle sopracitate Classic 350 e Scram 411 (per non parlare delle sempre apprezzate Continental, Interceptor e Himalayan), la Casa indiana e così i suoi clienti potranno di qui alle prossime settimane contare anche sull’arrivo dell’ormai attesissima Hunter 350, roadster già avvistata durante dei test su strada in numerose occasioni e pronta ormai all’approdo in concessionaria entro la fine dell’anno. Sarà interessante conoscerne il prezzo che, a quanto si dice, dovrebbe essere addirittura più basso di quello della Bullet e vicino ai 1.500 - 1.700 euro.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Spy
    27 Settembre 2022
    Il glorioso marchio Royal Enfield oggi è di proprietà indiana ma la maggior parte dei modelli vengono sviluppati presso la sua divisione britannica, il Technology Center di Bruntingthorpe. Dunque non è raro vedere prototipi Royal Enfield che circolano per il Regno Unito, come questo sorpreso da un appassionato. 
  • Moto
    25 Agosto 2022
    Il CEO di Royal Enfield  Sid Lal ha pubblicato su Twitter un nuovo video con protagonista “un’inedita” Himalayan alle prese col fango. Ovviamente, si tratta della nuova 450. Il messaggio è chiaro: ancora un po’ di pazienza e, finalmente, potremo assistere alla presentazione ufficiale
  • Spy
    18 Agosto 2022
    Questa nuova Royal Enfield monocilindrica è stata ”sorpresa” da un appassionato inglese che l’ha riconosciuta e subito immortalata ad una stazione di servizio di Lutterworth, Gran Bretagna, poco distante dallo UK Technology Center della casa indiana
Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2022
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Berlina o crossover?
Green Planet