NOVITA' MOTOCICLISMO

Royal Enfield, in arrivo una "nuova" Sherpa e un'inedita Hunter?

Royal-Enfiled ha recentemente depositato la richiesta di utilizzo esclusivo dei nomi Sherpa e Hunter. Dei possibili modelli non si sa ancora nulla, anche se quello di Sherpa non è un nome del tutto nuovo per il marchio indo-britannico

Royal Enfield, in arrivo una "nuova"  Sherpa e un'inedita Hunter?
Sherpa e Hunter
Le 6 special del Custom Programme 2019 portate a EICMA da Royal-Enfiled erano solo un assaggio. “Aiutate” dalle nuove norme antinquinamento BS VI in vigore in India dal 2020, le vere novità della casa indo-britannica arriveranno infatti nei prossimi mesi.
“Conferma” (anche se è bene andarci con i piedi di piombo) arriva in tal senso dalla recente richiesta di copyright per i nomi Sherpa e Hunter che, com’è facile immaginare, saranno presto adottati da nuovi modelli ponti a rimpinguare il listino di Royal-Enfield. Già utilizzato per le monocilindriche a 2 tempi con motore Villiers da 173 cm3 prodotte negli anni Sessanta dalla divisione indiana del marchio (foto in gallery), il nome Sherpa potrebbe essere adottato, nel dettaglio, per una nuova - e più piccola - Himalayan, equipaggiata magari con un più parco quarto di litro. Soluzione che, sebbene in Europa potrebbe incontrare qualche difficoltà (ammesso comunque che mai possa arrivarci), potrebbe entusiasmare invece nel mercato asiatico, dove le cilindrate più piccole continuano a riscuotere un grande successo.
Più difficile immaginare ed ipotizzare aspetto e caratteristiche della Hunter, destinata, forse,  ad impolpare il segmento delle scrambler in stile vintage. Magari, ma sono solo supposizioni, potrebbe invece affiancarsi - sempre in Asia - alle attuali Continental GT e Interceptor, distinguendosene ovviamente per doti e caratteristiche. Nulla di certo: da Royal-Enfiled non è arrivata infatti alcuna dichiarazione ufficiale in merito e niente, per il momento, è stato detto in proposito. Senza dubbio però, se qualcosa davvero bollisse in pentola, lo sapremo già nelle prossime settimane. 


NOTIZIE CORRELATE
  • Notizie dalla rete
    21 Gennaio 2020
    La Euro 5 ha fatto e farà molte vittime, tra queste, secondo quanto riportano i siti inglesi, anche il glorioso monocilindrico 500 di Royal Enfield che dovrebbe uscire di produzione non prima però di aver dato vita a una bella “final edition”
  • News
    22 Dicembre 2019
    Siamo appena rientrati da Goa, in India, dove abbiamo partecipato a Ridermania. Ufficialmente è il più grande raduno Royal Enfield al mondo, ma per spiegare bene di cosa si tratta dovremmo dire che è come una Daytona Beach o un Wheels and Waves speziati come la cucina indiana.
  • Green Planet
    29 Novembre 2019
    Anche Royal Enfield guarda all’elettrico: in un’intervista rilasciata alla rete CNBC, il nuovo CEO Vinod Dasari s’è infatti sbilanciato con una dichiarazione particolarmente interessante…