NOVITA' MOTOCICLISMO

Le nuove naked per patente A2 che vedremo nel 2024

Al salone di Milano sono state presentate tante nude dedicate a chi ha la patente A2: massimo 48 CV, quindi. Soluzioni tecniche da grandi e linee grintose caratterizzano molte di queste novità, scopritele con noi

Le nuove naked per patente A2 che vedremo nel 2024

Accessibili economicamente, facili da guidare, comode da usare tutti i giorni ma anche molto divertenti quando ci si trova tra le curve. Le nude guidabili con la patente A2, quindi con potenza massima di 48 CV, riescono a soddisfare sia chi è alle prime armi sia chi ha più esperienza e vuole una moto senza impegno. Ecco perché sono sempre più richieste sul mercato: a EICMA si sono visti tanti nuovi modelli che arriveranno sul mercato il prossimo anno. Ve li sveliamo!

 

Benelli Tornado Naked Twin 500

 

Linea grintosa per la nuova “TNT” 500, da abbreviare come l’antenata di 20 anni fa, presentata in versione definitiva e in arrivo la prossima primavera (leggete qui tutte le info). È spinta dal collaudato bicilindrico da 499 cm3 (lo stesso della fortunata TRK 502) capace di 47,6 CV e 46 Nm di coppia massima. La forcella con steli da 50 mm non è regolabile, mentre il monoammortizzatore si può regolare nel precarico molla e nel freno idraulico in estensione. Impianto frenante anteriore radiale con dischi da 320 mm e pinze a 4 pistoncini. I cerchi, entrambi da 17”, sono in lega di alluminio.

 

FB Mondial Piega 452

 

La nuova naked disegnata da Rodolfo Frascoli riprende le linee spigolose e dinamiche della sorellina 125, ma la scheda tecnica è “da grande”. Il motore è un bicilindrico a 8 valvole da 47 CV ed è inedita anche la ciclistica con un nuovo telaio a traliccio in tubi di acciaio, forcella a steli rovesciati da 41 mm, forcellone monobraccio in alluminio e mono regolabile nel precarico. Apprezzabile il peso di soli 159 kg (a secco).

 

Honda CB500 Hornet

 

Accanto alla versione 1000, la casa di Tokyo ha presentato anche la “piccola” CB500 Hornet, destinata ai giovani neopatentati A2. Sfrutta la base tecnica della CB500F, da cui eredita il motore bicilindrico da 471 cm3 e 48 CV, il telaio in acciaio con struttura a diamante e le sospensioni Showa, ma esteticamente riprende le linee tese e dinamiche delle sorelle 750 e 1000, a partire dal frontale appuntito con faro a LED. A differenza della CB500F, la Hornet monta di serie il controllo di trazione HSTC (disattivabile). Nuovo anche il cruscotto con schermo TFT da 5” a colori, in grado di connettersi allo smartphone. Incuriositi da questa novità? Cliccate qui per saperne di più!

 

Kawasaki Z500

 

La casa di Akashi punta forte sul segmento delle naked di media cilindrata per neopatentati, sempre più combattuto, con la nuova Z500 spinta da un bicilindrico da 471 cm3 e 48 CV (condiviso con la Ninja 500) dotato di cambio a 6 marce con frizione antisaltellamento. Il telaio a traliccio in acciaio è abbinato a una forcella a steli tradizionali e a un monoammortizzatore regolabile nel precarico. La linea è quella tipica di tutte le naked della famiglia Z, grintosa ed essenziale. Come la sorella carenata, anche la Z è proposta in versione “base” e SE con colorazioni dedicate (il rosso e nero, e un più classico verde e nero) e schermo TFT a colori. Qui trovate foto e dettagli di questa novità.

 

KTM 390 Duke

 

La nuda di Mattighofen si evolve come non faceva dal 2011. Il look sempre affilatissimo ha forme più muscolose. Il monocilindrico abbracciato dal telaio a traliccio in tubi d’acciaio rispetta la normativa Euro5+ ed è più leggero e più potente (45 CV). C’è sempre anche un bel pacchetto elettronico con due modalità di guida (Street e Rain), ma per la prima volta è disponibile una grafica “Track” della strumentazione, che rende più leggibile il contagiri e aggiunge launch control e cronometro. Le sospensioni sono WP, con all’anteriore una forcella a steli rovesciati da 43 mm e al posteriore un monoammortizzatore regolabile. Due le colorazioni disponibili: Electronic Orange e Atlantic Blue. Leggete qui l'articolo completo dove si parla anche della 125.

 

SWM Gran Milano 500

 

La principale novità di SWM riporta in vita un nome caro al brand italiano: una bella naked con motore bicilindrico da 494 cm3 e 47,6 CV. Pesa 188 kg e mostra linee snelle e curate. Il cruscotto è un elemento circolare completo che indica anche la pressione delle gomme. Le sospensioni sono Kayaba, mentre l’impianto frenante è griffato J.Juan. Le gomme sono Pirelli Angel GT con misure 120/70 all’anteriore e 160/60 al posteriore. Prezzo 5.990 euro f.c., qui invece tutte le informazioni.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    26 Dicembre 2023

    Tra le novità più interessanti del 2024 ci sono le medie cilindrate che strizzano l'occhio al rally: moto amichevoli ma grintose che potrebbero creare un nuovo segmento. Ecco i modelli pronti a invadere il nostro mercato

  • News
    01 Dicembre 2023

    Non importa se non siete dei super manici o grandi esperti. Anche se siete semplici motociclisti "di tutti i giorni", le vostre opinioni sono preziose. E allora raccontateci tutto sul vostro scooter o sulla vostra moto: consumi, affidabilità, comfort, piacere di guida. Le vostre recensioni aiuteranno tutta la community di inSella

  • Moto
    08 Novembre 2023

    Le novità allo stand di Akashi riguardano principalmente i possessori di patente A2: la gamma delle medie si rafforza con l'arrivo della nuova Z7 Hybrid, della Z500, della Ninja 500 e della Eliminator 500

Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2023
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Speciale consumi di 62 auto
Green Planet