NOVITA' MOTOCICLISMO

Le altre moto dei CHiPs

Chi è stato un appassionato della serie televisiva CHiPs, ma anche dei film polizieschi americani degli anni 70 avrà certamente notato che gli agenti in moto, contrariamente a quello che si può pensare, non erano mai in sella a delle Harley-Davidson. Soprattutto in quegli anni, infatti, la polizia americana ha "tradito" il marchio americano concedendosi "digressioni" italiane e giapponesi. Ecco le due più celebri

Le altre moto dei CHiPs


Un rapporto ininterrotto (o quasi)
Per quanto la fornitura di Harley-Davidson alle forze dell'ordine sia iniziata quasi 100 anni fa, il rapporto non è stato di totale e ininterrotta "fedeltà". In alcuni momenti storici (come gli anni 70, un periodo di grave crisi per l'azienda) i dipartimenti dei vari stati si sono rivolti ad altre case motociclistiche per rinnovare il loro parco moto. Tra le più famose alternative ci fu la Moto Guzzi V7 Ambassador 750 (dalla quale la casa italiana derivò poi la V7 California: ecco spiegata l'origine del nome), attiva nelle strade di Los Angeles nei primi anni 70 e vista anche in vari film dell'epoca come Harold & Maude.


 
Ma i CHiPs viaggiavano in Kawasaki
Le Kawasaki KZ in forza alla fine degli anni 70 alla polizia autostradale di Los Angeles sono invece rese famose dal telefilm CHiPs (California Highway Patrols). Questa moto "straniera" divenne un simbolo conosciuto e ammirato in tutto il mondo  nelle mani degli agenti Baker e Poncherello: per la cronaca, i due protagonisti della serie erano dotati di KZ 900 nelle prime due stagioni e di KZ 1000 nelle restanti annate del telefilm.
 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    19 Luglio 2020
    Finalmente al via il Trofeo monomarca Guzzi dedicato alla V7 III con kit Guareshi. Il primo appuntamento è quello di questo fine settimana con due gare mini-endurance sul circuito di Vallelunga
  • News
    03 Luglio 2020
    In sella alla MotoGuzzi  V85 TT, il dakariano Franco Picco ha conquistato un terzo ed un primo posto all’Alps Tourist Trophy di Moto Raid Experience. Un’ottima prova, specialmente per la Tuttoterreno di Mandello, in gara in configurazione standard
  • News
    02 Giugno 2020
    Il designer Oberdan Bezzi ha messo le mani su una Guzzi V85 TT e l'ha trasformata in una "belvetta" da offroad. Interessanti le modifiche introdotte, dall'alleggerimento di alcune zone della moto fino ai serbatoi ausiliari da vera dakariana