NOVITA' MOTOCICLISMO

BMW F 900 XR e S 1000 XR, eccole in azione! - VIDEO

In attesa di vederle nelle concessionarie, BMW ci mostra le sue nuove F 900 XR e S 1000 XR in azione. Le due crossover mettono in mostra le proprie doti su di una strada tutta curve…

BMW F 900 XR e S 1000 XR, eccole in azione! - VIDEO
F 900 XR e S 1000 XR
Presentate durante EICMA 2019, le nuove F 900 XR e S 1000 XR rappresentano lo stato dell’arte - almeno in fatto di crossover - di BMW. La F 900 XR è una bella novità e la S 1000 XR, apparentemente molto simile al vecchio modello, è stata invece completamente riprogettata. In attesa di vederle finalmente nelle concessionarie ufficiali, BMW ce le mostra in azione con un breve ma adrenalinico video…

La 900 XR - lo ricordiamo - deriva direttamente dal prototipo 9cento presentato nel 2018 dalla casa bavarese a Villa d’Este. La carena dal taglio sportivo è ampia ed è dotata di parabrezza regolabile e il telaio è in acciaio, ma la novità più interessante è forse il bicilindrico parallelo derivato da quello apparso per la prima volta nel 2018 sulla F 850 GS. Rispetto al progenitore la corsa è aumentata di 2 mm e la cilindrata è passata da 853 a 895 cm3, di conseguenza la potenza è salita da 95CV/70 kW a 105CV/77 kW con una curva di coppia più favorevole. Abbondantissima l’elettronica, con due riding mode “Rain” e “Road”, il controllo automatico di stabilità ASC disinseribile e, come da tradizione BMW, un ricchissimo elenco di optional.

Completamente riprogettata, la nuova S 1000 XR è ora più leggera di ben 10 kg, potenziata nell’erogazione e migliorata nella ciclistica. Il 4 cilindri in linea è lo stesso di prima, ma oltre ad essere più leggero è anche più potente ed ha raggiunto il tetto dei 165 CV a 11.000 giri/minuto. La frizione antisaltellamento è stata resa più dolce e, per la prima volta, è stato introdotto il dispositivo MSR che controlla elettronicamente il freno motore prevenendo lo slittamento della ruota nel caso di una scalata troppo brusca. Naturalmente si è lavorato anche sulla ciclistica, con il propulsore impiegato come elemento strutturale del telaio ed il nuovo forcellone a due bracci alleggerito di 1,6 kg. Già di serie le sospensioni sono dotate del sistema Dynamic ESA (Electronic Suspension Adjustment) di ultima generazione, ma come optional è disponibile anche il Dynamic ESA Pro con due differenti riding mode (Road e Dynamic) e compensazione automatica del carico; per la prima volta sulla S 1000 XR, inoltrem BMW ha montato anche il DBC (Dynamic iBrake Control) che rende più sicure le frenate a moto inclinata.

https://www.youtube.com/watch?v=sScTuXphA2c&feature=emb_logo

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    04 Giugno 2020
    Più potente, comoda ed efficace, la nuova S 1000 XR 2020 è finalmente disponibile nelle concessionarie BMW. Durante il prossimo weekend se ne potranno mettere alla prova le doti su strada con un test ride, mentre oggi a partire dalle 10 ci sarà la presentazione virtuale sui canali ufficiali BMW
  • Moto
    04 Novembre 2014
    BMW allarga la famiglia delle moto derivate dalla SBK S 1000 RR, dopo la Roadster S 1000 R, la Casa bavarese presenta la S 1000 XR, entrando nel segmento delle tuttoterreno sportive direttamente in concorenza con la Ducati Multistrada. I cavalli sono 160 e la ciclistica da sportiva
  • News
    03 Novembre 2014
    BMW Motorrad svelerà alla stampa le novità per EICMA 2014 direttamente in salone, all'apertura dei cancelli nel primo giorno per gli addetti ai lavori, il 4 novembre alle 9. Il pubblico potrà toccarle con mano al padiglione 14 a partire dal 6 novembre