NOVITA' MOTOCICLISMO

EICMA 2019 - BMW F 900 XR dati tecnici e caratteristiche

La nuova crossover sportiva di BMW è tra le novità più interessanti del salone di Milano, deriva dal prototipo 9cento presentato lo scorso anno a Villa D’Este, monta motore bicilindrico da 895 cm3 e 105 CV, parabrezza regolabile e sfoggia una buona dotazione di serie

EICMA 2019 - BMW F 900 XR dati tecnici e caratteristiche
Viaggiatrice veloce
È una delle novità più attese e annunciate del salone di Milano, la nuova crossover di BMW deriva dal prototipo 9cento presentato nel 2018 dalla casa bavarese a Villa d’Este. La carena dal taglio sportivo è ampia ed è dotata di parabrezza regolabile e il telaio è in acciaio, ma la novità più interessante è il motore. La XR è spinta dal bicilindrico parallelo derivato da quello apparso per la prima volta nel 2018 sulla F 850 GS. Rispetto al progenitore la corsa è aumentata di 2 mm e la cilindrata è passata da 853 a 895 cm3, di conseguenza la potenza è salita da 95CV/70 kW  a 105CV/77 kW con una curva di coppia più favorevole. L’albero motore con le manovelle sfalsate determina una sequenza degli scoppi asincrona, 270°/450°, da bicilindrico a V, mentre due contralberi tengono a freno le vibrazioni, il peso in ordine di marcia è di 219 kg. Per le sospensioni troviamo una forcella a steli rovesciati da 43 mm di diametro e un monoammortizzatore regolabile nel precarico molla, nel freno in compressione ed in estensione. Mentre l'impianto frenante sfoggia doppio disco anteriore da 320 mm con pinze ad attacco radiale.
L’elettronica abbonda: sono di serie i due riding mode “Rain” e “Road”, così come il controllo automatico di stabilità ASC disinseribile, come da tradizione BMW è ricco l’elenco degli optional che comprende i Riding Modes Pro (Dynamic e Dynamic Pro) che aggiunge altre due opzioni più sportive, il Dynamic Traction Control DTC, l’ABS Pro, le luci adattive che variano il fascio luminoso in curva, il sistema di avviamento keyless, il Dynamic Brake Control DBC che impedisce di tenere l’acceleratore aperto nelle frenate da panico e il controllo del freno motore MSR.
Sempre come optional sono disponibili anche il Dynamic ESA che adatta la taratura della sospensione posteriore alla guida e alle caratteristiche del percorso e il fanale anteriore adattivo.
Di serie invece il cruscotto TFT da 6,5 pollici in grado di connettersi allo smartphone.
Cliccate qui per scoprire tutte le novità di EICMA 2019.
 


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    03 Aprile 2020
    BMW ha finalmente presentato l'attesa R 18, la custom anticipata dalla Concept R18 ammirata la scorsa estate al Concorso d’Eleganza Villa d’Este. È davvero bella, essenziale, retrò nelle forme ma “moderna” nella tecnica grazie al nuovo Boxer da 1.802 cm3 e alla dotazione elettronica. La casa bavarese dichiara guerra alle case americane sul loro stesso terreno e senza "copiare": in questa moto c'è tutta la storia e l'esperienza del marchio
  • News
    03 Aprile 2020
    KTM non parteciperà quest’anno a nessuna manifestazione fiera o esposizione a livello globale. L’annuncio, immediatamente successivo a quello di BMW, mina gravemente la prossima edizione di EICMA: è chiaro che ulteriori defezioni potrebbero spingere gli organizzatori a rimandare tutto al 2021
  • News
    03 Aprile 2020
    Pronta ad ospitare gli oltre 40mila visitatori ogni anno provenienti da tutto il mondo, la cittadina bavarese di Garmish-Partenkirchen rinuncia quest’anno ai “suoi” BMW Motorrad Days. A darne notizia è la stessa BMW, costretta a rimandare l’evento a causa dell’emergenza Coronavirus