NOVITA' MOTOCICLISMO

Ducati Monster, addio traliccio?

Per il 2021 potremo aspettarci una Monster completamente diversa da quanto visto finora. Il classico telaio a traliccio sembrerebbe cedere il posto ad un’inedita struttura monoscocca in alluminio molto simile a quella della Panigale V2

Ducati Monster, addio traliccio?
Una Monster senza traliccio
Paparazzata in fase di test dai colleghi di Motorrad, quella che dovrebbe essere la nuova Ducati Monster in arrivo per il 2021 sembrerebbe aver perso uno degli elementi distintivi che ne ha caratterizzato la stirpe per quasi trent’anni. Già con il restyling della 696 qualcosa era cambiato e in molti, specialmente tra i “puristi”, s’erano lamentati. Il classico ed inconfondibile telaio a traliccio lasciava sul nuovo modello il posto ad un inedito telaio ibrido (traliccio di tubi + alluminio) dall’aspetto decisamente più tozzo e massiccio (anche se dal peso ridotto). Soluzione non da tutti apprezzata ma che non tradiva completamente l’aspetto originale della celebratissima naked presentata a Colonia nell'ormai lontano autunno 1992.
Oggi però, sembrerebbe che Ducati abbia deciso di andare oltre. La foto qui in alto parla da sé: addio traliccio. Al suo posto arriva un’inedita struttura monoscocca in alluminio ancorata alla parte anteriore del motore. Un rivoluzione? Per gli irriducibili della Monster sì. Guardandolo attentamente, il nuovo telaio sembrerebbe molto simile a quello utilizzato sulla Panigale V2: elemento che, tra le altre cose, farebbe presagire anche l’impiego del Superquadro da 955 cm3 equipaggiato dalla sportiva. Chi non volesse rassegnarsi all’idea di una Monster senza telaio a traliccio, potrebbe tuttavia aggrapparsi all’ipotesi Streetfighter V2: forse, quella paparazzata potrebbe essere la super naked camuffata, tanto per confondere le acque, da Monster. Nulla di certo: attendiamo sviluppi. 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    14 Agosto 2020

    L’azienda di Borgo Panigale spinge sulla mobilità urbana a pedali con tre modelli creati per spostamenti rapidi, anche in combinazione con mezzi pubblici e auto. L’Urban-E ha design raffinato con richiami al mondo moto e componenti di pregio, le SCR-E e SCR-E Sport proposte con il marchio Scrambler sono progettate per chi vuole muoversi divertendosi

  • News
    29 Luglio 2020
    La casa di Borgo Panigale ha raccolto oltre 170.000 euro che sono stati donati al Policlinico S.Orsola di Bologna, i fondi saranno utilizzati per comprare nuove apparecchiature e rafforzare le terapie riabilitative dedicate ai pazienti colpiti da Coronavirus
  • Spy
    27 Luglio 2020
    Per il 2021 Ducati pare abbia in serbo numerose e interessanti novità, a partire dall'attesissima Multistrada con motore V4 mutuato dalla Panigale fino alla Monster che potrebbe rinunciare al telaio a traliccio. Ma le primizie non finiscono qui, con nuovi arrivi anche per le famiglie Scrambler e Diavel. Vediamo cosa bolle in pentola