NOVITA' MOTOCICLISMO

Ducati Diavel 2019, altre foto spia

Per quanto Ducati (questa volta) sia riuscita a non far trapelare nulla della "moto misteriosa" vista nel padiglione del WDW, il progetto 1309 (così è stato nominato dal marketing bolognese), grazie anche alle numero foto rubate circolanti sul web, ha ormai un nome ben definito: si tratta infatti della versione 2019 della Diavel, che per il prossimo anno sfoggerà il bicilindrico 1260 DVT e alcune modifiche ciclistiche di rilievo

Ducati Diavel 2019, altre foto spia
Ancora più... naked
Ducati per il 2019 presenterà una nuova Diavel. Si tratta di un'informazione certa, dettata dal "progetto 1309" visto al WDW e soprattutto dalle innumerevoli foto spie trapelate sul web in questi ultimi mesi. La moto sarà un'evidente rielaborazione della DiavelX in chiave più sportiva. Se infatti della X la nuova Diavel eredita il motore, il 1260 con fasatura variabile (probabilmente pompato con qualche CV in più) quello che cambia, almeno a giudicare dalle foto, è l'impostazione generale di guida che abbandona la seduta da maxicruiser per una variante decisamente più aggressiva. Risultato interessante frutto di una forcella e un forcellone nuovi che dovrebbero rendere la Diavel ben più reattiva del modello precedente. A questo si aggiungono delle variazioni di design per il frontale che la rendono molto più protesa in avanti, come una vera streetfighter (o come una Monster ipervitaminizzata). Difficile ipotizzare altro soprattutto a livello di elettronica anche se, su questo campo, sarà lecito aspettarsi il non plus ultra della tecnologia bolognese con controlli raffinati in grado di gestire la coppia "mostruosa" del motore Desmo DVT. Molto probabilmente la moto verrà presentata durante i prossimi saloni autunnali, a Intermot o più facilmente a EICMA per "far felici" gli appassionati italiani. Si tratta questa dell'ipotesi più accreditata anche se, non è da escludere che Ducati decida di aspettare ancora qualche mese e presentare una Diavel con motore omologato Euro 5, normativa che entrerà in vigore per l'appunto nel 2020. In ogni caso, per saperne di più non ci resterà che attendere e scoprire in diretta con noi tutte le novità presentate nei due più importanti saloni autunnali.
Per restare sempre aggiornati seguite il nostro speciale Intermot 2018 cliccando qui, le novità 2019 passeranno tutte da qui! 
 
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    23 Marzo 2019
    Ieri la Corte d’Appello della FIM si è riunita per decidere sul caso Ducati, ma la questione è delicata e il verdetto, atteso in giornata, arriverà invece tra lunedì 25 e martedì 26, in ogni caso prima dell'inizio del prossimo GP d’Argentina
  • News
    22 Marzo 2019
    MotoGP news – Oggi sapremo se la vittoria di Dovizioso in Qatar sarà confermata, nel frattempo il direttore generale di Ducati Corse Gigi Dall’Igna ha detto la sua su quello che si aspetta e ha puntato il dito soprattutto contro il comportamento di Honda, che ha deciso di affrontare il problema in un modo che non condivide
  • News
    21 Marzo 2019
    Domani si riunirà la Corte d’Appello che deciderà se l’appendice utilizzata da Ducati sul circuito di Losail è regolare e se a Dovizioso potranno essere finalmente essere assegnati i 25 punti della vittoria