NOVITA' MOTOCICLISMO

Ducati Diavel 1260 S Materico, com'è fatto

Esposto al The Manzoni di Milano durante la Design Week, il concept Diavel 1260 S Materico ha attirato gli sguardi di molti appassionati. A renderlo unico il serbatoio in alluminio spazzolato, i pannelli laterali e le prese d’aria in fibra di carbonio, la sella in pelle scamosciata grigia e il sotto-coda giallo. Tornerà a Milano dal 3 al 5 maggio

Ducati Diavel 1260 S Materico, com'è fatto
Materico
Esposto in occasione della Design Week al "The Manzoni” - nuovo show-room permanente aperto a Milano dal designer inglese Tom Dixon - il concept Diavel 1260 S Materico ha attirato gli sguardi di moltissimi appassionati. La special - destinata a rimanere tale e a non approdare mai alla produzione in serie - è stata realizzata con l’intento di omaggiare l’equilibrio perfetto nella progettazione di un oggetto di design tra l’aspetto puramente estetico e quello invece proprio della sua funzionalità. “Abbiamo voluto rendere omaggio a un evento artistico e creativo come la Milano Design Week, personalizzando la nostra Diavel 1260 in una veste ancora più audace e originale – ha spiegato Andrea Ferraresi, Design Director Ducati, presentando il concept. – La Diavel 1260 Materico è espressione dell’evidenza e consistenza della materia impiegata e della cura maniacale del dettaglio, che insieme ai componenti high-tech, enfatizzano ulteriormente forma e funzione di questo prototipo”. La base di partenza è stata appunto la nuova Ducati Diavel 1260 S, rivista in questo caso in numerosi dettagli: ci sono per esempio il serbatoio in alluminio spazzolato, i pannelli laterali e le prese d’aria in fibra di carbonio, la sella in pelle scamosciata grigia e la piccola carenatura sottopancia lucida. In contrasto con la colorazione scura ed il carbonio c’è il colore giallo, ripreso nel sottocoda, nelle cuciture sulla sella e nel nome Diavel sui pannelli laterali. Dopo la mostra al The Manzoni, se ve la siete persa, il concept tornerà a Milano in occasione del Moard, il primo salone mondiale di moto-design, in programma Al Palazzo del Ghiaccio, dal 3 al 5 maggio.


NOTIZIE CORRELATE
  • Notizie dalla rete
    27 Febbraio 2020
    Un video rubato dal set di Matrix 4 svela la presenza, nell’attesissimo sequel della saga, di una Ducati Scrambler 1100. Alla guida, come in Matrix Reloaded, la mitica Trinity-Carrie Anne Moss, che porta a "spasso" Neo-Keanu Reeves
  • News
    26 Febbraio 2020
    La nuova creatura di Dall'Igna sfoggia un rivoluzionario sistema per abbassare meccanicamente l'assetto in pista. Dovizioso inizia a capire le nuove gomme, Petrucci e Bagnaia hanno bisogno di più tempo. La GP20 ha più motore della GP19 di Zarco e guadagna circa 5 km/h rispetto all'anno scorso
  • News
    24 Febbraio 2020
    La stagione Superbike sta per iniziare, in Australia, la casa di Borgo Panigale si aspetta tanto da Scott Redding. Ad ammetterlo è stato il direttore sportivo di Ducati Corse Paolo Ciabatti, che punta su di lui per riportare il titolo in Italia e non esclude un suo passaggio in MotoGP se centrerà nell’obiettivo di conquistare il titolo SBK