NOVITA' MOTOCICLISMO

Bimota KB4, nuove foto spia

Pizzicato in fase di test, il muletto in foto fa scoprire nuovi particolari della attesa Bimota KB4. La sportiva riminese sarà spinta dal 4 cilindri della Ninja 1000SX, e sfoggerà una ciclistica raffinata e un’elettronica di livello

Bimota KB4, nuove foto spia
Bimota KB4
Attesa tra qualche mese, la KB4 di Bimota si mostra in nuove foto spia scattate durante un test su strada e prontamente diffuse dai colleghi di YoungMachine. Graze alle numerose indiscrezioni e alle immagini trapelate già nelle scorse settimane, del nuovo gioiellino firmato da Enrico Borghesan (storico designer della casa riminese) sappiamo già parecchio. Secondo quanto riferito dalla stessa Bimota, la KB4 - realizzata in collaborazione con Kawasaki, oggi proprietaria della casa italiana - sarà spinta dal quattro cilindri da 1.043 cm3 e 142 CV della Ninja 1000SX MY 2020, magari “potenziato” con una messa a punto dedicata per superare la soglia dei 150 CV. 
Solo pochi giorni fa, inoltre, si vociferava circa la probabile presenza di sospensioni a controllo elettronico firmate Öhlins, e ora il “muletto” paparazzato in strada ci regala nuovi dettagli. Le immagini ci mostrano chiaramente il telaio “ibrido” che combina cioè elementi in alluminio con tubi in acciaio, la forcella a steli rovesciati e il forcellone in alluminio. Linee e proporzioni sembrano molto simili a quelle viste nel disegno che circola ornai da mesi, fatto salvo per la presa d’aria sul lato sinistro, forse adibita a convogliatore verso il radiatore. Mantenute anche la forma tonda del faro anteriore, sicuramente a Led  e la sella monoposto. Forse, le immagini sono troppo sfocate per dirlo con certezza, ci sarà anche un ammortizzatore di sterzo. Nulla sappiamo invece della dotazione elettronica, anche se, con ogni probabilità, la nuova KB4 potrà contare probabilmente su ABS cornering, ride-by-wire, traction Control e mappature motore.
Per vedere il modello “definitivo” dobbiamo pazientare ancora un po’, settembre potrebbe essere il mese giusto.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Spy
    02 Luglio 2020
    Kawasaki starebbe lavorando a un complesso sistema in grado di valutare il tipo di strada, l'obiettivo è ottenere una moto che, per esempio, sia in grado di regolare automaticamente le sue "impostazioni" in preparazione di una curva prima ancora di iniziare a frenare o piegare
  • Moto
    01 Luglio 2020
    La filiale spagnola della casa di Akashi realizzerà una versione speciale della Nnja dotata di kit racing e assemblata direttamente dal team ufficiale superbike KRT. Ogni esemplare sarà dotato di targhetta numerata e gli acquirenti potranno provarla in pista insieme a Rea e Lowes
  • Spy
    01 Luglio 2020
    Secondo alcuni bene informati pare proprio di sì. Del resto il settore delle hypersport è in costante evoluzione e la Ninja, per quanto dominatrice in SBK, ha bisogno quantomeno di un restyling dal punto di visto estetico. Ecco come potrebbe essere