NOVITA' MOTOCICLISMO

Benelli BN600, ecco il modello 2020

La nuova BN 600 avrà linee aggressive e sportiveggianti condite da una dotazione di serie più raffinata. A spingerla dovrebbe esserci un quattro cilindri da 85 cv, ma da Benelli non arriva alcuna informazione in merito. Magari la vedremo a EICMA

Benelli BN600, ecco il  modello 2020
BN 600
Vista in alcuni scatti provenienti dalla Cina, la nuova BN 600 di Benelli - all’estero viene chiamata TNT - avrà forme completamente diverse rispetto a quelle sfoggiate dal vecchio modello, presentandosi al pubblico come una naked decisamente più sportiva e dalle forme più aggressive. Le differenze saltano subito all’occhio: il serbatoio da 15 litri pare ora più grande e alto, le carenature si sono allungate fino al radiatore e comprendono anche degli indicatori di direzione, il gruppo ottico con fanaleria Led  è stato rivisto sia davanti che dietro e il cupolino acquista una linea più filante da sportiva. Nuovo anche il cruscotto con display a colori TFT. Cambia anche la configurazione dello scarico che, a differenza del modello attuale, non sarebbe più sotto il codino, ma posizionato lateralmente, a destra, sotto al forcellone. Scelta voluta dai progettisti, forse, anche per una migliore centralizzazione delle masse. Sembrerebbe invece rimanere l’ammortizzatore posteriore, anche sul nuovo modello posizionato sul lato destro della moto. A spingerla potrebbe esserci il quattro un cilindri da 85 CV a 11.500 giri/min e 54.6 Nm di coppia, ma nulla, per il momento, può essere detto con certezza. Incognite anche sulla dotazione elettronica, che, accanto all’ormai immancabile ABS, potrebbe guadagnare anche il controllo di trazione. Ciò che è certo tuttavia è che il prezzo dovrà per forza di cose essere contenuto e, ci aspetteremmo, non superare i 6500 euro. Per saperne di più, ovviamente non ci resta che attendere il prossimo EICMA. 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    14 Agosto 2020
    MotoGP 2020 risultati prove libere fp1 Austria – Il miglior tempo della prima sessione di prove libere sul circuito del Red Bull Ring porta il nome di Pol Espargaro, che ha piazzato la sua KTM davanti a tutti. Lo spagnolo è seguito per soli 44 millesimi da Andrea Dovizioso, tornato competitivo sulla pista austriaca. Poi Nakagami, Rins e Morbidelli
  • News
    14 Agosto 2020
    MotoGP news – Nei due Gran Premi che andranno in scena al Misano World Circuit Marco Simoncelli il pubblico potrà nuovamente essere presente in tribuna. La Regione Emilia-Romagna ha concesso la prima deroga e quindi per il doppio appuntamento ci potranno essere diecimila persone al giorno a supportare finalmente i piloti
  • News
    14 Agosto 2020
    MotoGP news – Si allungano i tempi per il caso doping che vede coinvolto Andrea Iannone. Il pilota di Vasto aveva fatto ricorso al TAS, il Tribunale Arbitrale Sportivo, ma l'udienza in cui sarà valutata la sua situazione è stata spostata al 15 ottobre