SPORT

SBK 2019, test Jerez, giorno 2: Rea ancora primo

SBK news – Si chiude con questa seconda giornata di test l’azione in pista sul circuito di Jerez della Superbike e Jonathan Rea ottiene il miglior tempo davanti a un ottimo Loris Baz e a Michael van Der Mark. Quinto posto per la Ducati di Scott Redding, nono Chaz Davies

SBK 2019, test Jerez, giorno 2: Rea ancora primo
Cala il sipario
Si è concluso il lavoro del 2019 per i piloti della Superbike che hanno disputato il secondo giorno di test sul circuito di Jerez. Dopo che per la maggior parte del tempo è stata la Yamaha di Michael van Der Mark a dominare, sul finale è stato sempre lui, Jonathan Rea, a prendere la testa della classifica con il crono di 1’38.397 staccando di quasi nove decimi il secondo classificato, un buon Loris Baz, pilota del team Ten Kate. Il campione del mondo in carica con questo tempo ha migliorato la prestazione ottenuta l’anno scorso in gara da Alvaro Bautista e il suo nuovo compagno di squadra Alex Lowes ha chiuso in quarta posizione a un secondo di ritardo. Baz,che ha lavorato molto sulle gomme, è stato il miglior pilota Yamaha, proprio davanti all’ufficiale Michael van der Mark che è stato autore di un inconveniente tecnico. La sua Yamaha, infatti, ha avuto una perdita di olio che lo ha fatto cadere alla curva 1 e questo ha fatto esporre le bandiere rosse. Il suo compagno di squadra Toprak Razgatlioglu , invece, ha ottenuto il settimo crono, lavorando molto con le sospensioni, e ha preceduto Niccolò Canepa in sella alla R1 2020. Il debuttante italiano Federico Caricasulo, pilota del team GRT Yamaha, ha chiuso con il tredicesimo tempo e continua l’adattamento alla categoria regina.
La prima Ducati in pista è ancora quella del nuovo arrivato Scott Redding, campione in carica del BSB, che ha continuato l’affiatamento con la Ducati Panigale V4 R concentrandosi sul bilanciamento della moto e nel test di alcune parti nuove al posteriore. L’inglese è sesto (1’39.466) e nono è il suo compagno di squadra Chaz Davies, che paga oltre un secondo e mezzo da Rea. Il sesto posto invece porta il nome di Tom Sykes, mentre il rientrante Lorenzo Savadori, pilota del Team Pedercini Racing Kawasaki, ha chiuso al quindicesimo posto e ha provato le sospensioni Showa.


NOTIZIE SPORT CORRELATE