SPORT

Il CIV riparte il 4-5 luglio dal Mugello

Il campionato italiano velocità riprenderà il prossimo fine settimana con il primo di quattro round. Ampia copertura dell'evento da parte di Sky e cinque categorie in gara: Superbike, Moto3, SS600, PreMoto3 e SS300

Il CIV riparte il 4-5 luglio dal Mugello
Se il motomondiale riprenderà domenica 19 luglio con la prima delle due gare a Jerez de la Frontera  - preceduto dai test del 15 luglio- il campionato italiano velocità inizierà già il prossimo fine settimana e il programma sarà ricchissimo, addirittura con la diretta su Sky Sport. La nuova stagione partirà il 4 e 5 luglio dal Mugello e una copertura così capillare non si era mai vista per il campionato nazionale. Dopo quattro mesi senza motori la voglia di gare però è davvero tanta e così la tv satellitare che abitualmente trasmette tutto il CIV gli darà uno spazio importante nella domenica che vedrà il ritorno delle gare in calendario.

Che campionato sarà
Nonostante le grandi problematiche sollevate dal Coronavirus, finalmente la stagione riparte e riuscirà a mantenere quasi tutti gli appuntamenti in calendario. I round saranno quattro, dopo il Mugello ci saranno due settimane vuote e si riprenderà il 25-26 luglio al Misano World Circuit Marco Simoncelli. Agosto sarà di stop: il campionato riprenderà il 5-6 settembre a Imola e si concluderà il 17-18 ottobre a Vallelunga.

Categorie e piloti
L'entry list è particolarmente interessante per quanto riguarda la superbike: a contendere la corona al pluricampione Michele Pirro (Ducati Barni Racing) ci sarà ancora Lorenzo Savadori (Aprilia Nuova M2 Racing) sulla nuova RSV4 1100, oltre a tanti volti noti come Lorenzo Zanetti (Ducati Broncos Racing Team), Samuele Cavalieri (Ducati Barni Racing), Matteo Baiocco (Ducati ZPM Racing), Kevin Calia (Suzuki Penta Motorsport), Luca Vitali (BMW Cherry Box 24 Guandalini Racing) e Andrea Mantovani (BMW Tutapista Corse). Grande attenzione per due giovani esordienti: il campione in carica SS600 Lorenzo Gabellini che porterà in pista la Honda del  team Althea Racing e Alessandro Delbianco con la BMW del DMR Racing. Da segnalare poi il ritorno di Eddi La Marra (Aprilia Nuova M2 Racing).
In Moto3 si ripartirà dal campione 2018 Kevin Zannoni con la Honda Gresini e da Alberto Surra (KTM Team Minimoto), con gli outsider Omar Bonoli dell'Oscar Team e il duo Morosi-Carraro (entrambi con le TM del team di Davide Giugliano) pronti a inserirsi. Curiosità poi per vedere all’opera i due esordienti che si sono contesi il titolo nella Premoto3 2019. Come sempre saranno molto combattute la SS600, la Premoto3 e la SS300, che quet'anno vedrà ben 33 piloti al via.

 



NOTIZIE SPORT CORRELATE
  • Sport
    21 Giugno 2020
    Varate una serie di iniziative e contributi a sostegno del movimento: agevolazioni per moto club, tesserati, impianti e organizzatori di eventi. Il presidente Copioli: "Abbiamo fatto davvero uno sforzo grande". Alcune misure incideranno sui costi da sostenere quest'anno, altre avranno effetto sul 2021
  • Sport
    14 Giugno 2020
    Doppie gare per ogni appuntamento, la stagione terminerà il 17-18 ottobre a Vallelunga. Confermati anche gli appuntamenti di contorno, possibile concomitanza con la ripresa del campionato spagnolo. Il "mundalito" dovrebbe ricominciare il 4-5 luglio all'Estoril, in Portogallo
  • SuperBike
    22 Giugno 2019
    SBK news – La carriera di Michele Pirro è strettamente legata a Ducati, di cui è collaudatore dal 2013 e questo weekend ha preso parte al round di Misano con il Barni Racing team. In questa occasione l’abbiamo intervistato e ci ha raccontato il lavoro dietro le quinte della casa di Borgo Panigale, ha parlato del sodalizio con la “rossa” e ha dato una lettura dell’incidente causato da Lorenzo al Montmelò