NOVITA' MOTOCICLISMO

Yamaha Tracer 9, dati tecnici e caratteristiche

Yamaha ha presentato la Tracer 9 che per il 2021 adotta il nuovo motore tre cilindri da 889 cm3 e 119 CV e sfoggia una dotazione di serie più ricca e completa. Disponibile anche in versione GT con sospensioni elettroniche. Ecco tutte le caratteristiche della nuova crossover di Iwata

Yamaha Tracer 9, dati tecnici e caratteristiche
Per il 2021 la Yamaha Tracer 900 cambia nome in Tracer 9 e si dota di un look più affilato e un motore più potente. Ecco come cambia la crossover stradale della casa di Iwata.

1) Motore più potente
- Come la sorella MT-09, anche la Tracer 9 monta il nuovo motore tre cilindri da 889 cm3, più grosso rispetto alla vecchia unità (da 847 cm3) grazie all'aumento della corsa da 59,1 a 62,1 mm. Aumenta anche la potenza massima di ben 4 CV, arrivando così a 119 CV a 10.000 giri, mentre la coppia sale a 93 Nm a 7.000 giro in luogo di 87,5 Nm a 8.400 giri della "vecchia" Tracer 900.

- Tra le novità principali del nuovo motore c'è il sistema di alimentazione, la benzina viene iniettata sulla parte posteriore delle teste delle valvole di aspirazione, una soluzione che consente una migliore nebulizzazione del carburante e che contribuisce a una riduzione dei consumi del 9%, l'autonomia dichiarata ora è di 350 km.

- Nuovi anche l'acceleratore elettronico e i sistemi di aspirazione e scarico. Ottimizzata anche la trasmissione con rapporti più lunghi in prima e seconda marcia.

- L'impianto di scarico è pià leggero di 1,4 kg rispetto al precedente.

2) Telaio e ciclistica rivisti
- Il telaio è una nuova unità deltabox in alluminio realizzato tramite la tecnologia CF Yamaha che consente di avere le sezioni di parete più sottili e quindi più leggere. Telaio, telaietto posteriore e forcellone pensano circa 2,3 kg in meno rispetto alla struttura precedente, mentre è stato migliorato il bilanciamento torsionale, longitudinale e laterale.

- Tutto nuovo anche il forcellone in alluminio, che perde la conformazione a banana in luogo di una lineare.

- Nuovi anche i cerchi a 10 razze, più leggeri di 700 grammi rispetto ai precedenti.

- La forcella ha steli da 41 mm ed è completamente regolabile, come il monoammortizzatore.

- L'impianto frenante prevede due dischi anteriori da 298 mm e un disco posteriore da 245 mm.

- Il peso in ordine di marcia è di 214 kg 

Posizione di guida personalizzabile
 - La sella è regolabile su due posizioni, 81 o 82,5 cm mentre.

- Le pedane si possono spostare di 15 mm verso l'alto o verso il basso.

- Il manubrio può essere spostato in avanti di 9 mm e verso l'alto di 4 mm, per un totale di 8 posizioni di guida diverse. 

-  Il parabrezza è regolabile su 10 posizioni con un'escursione di 50 mm (10 incrementi di 5 mm). 

3) Elettronica al top
La nuova Tracer prevede una piattforma inerziale a 6 assi che gestisce il controllo di trazione regolabile su tre livelli.

- Lo Slide Control System che gestisce lo slittamento laterale della ruota posteriore.

- Il sistema Brake Control (con due mappature), che agisce in sinergia con l'ABS e controlla l'azione dei freni in modalità "cornering".

- Ci sono quattro mappature motore, la modalità 1 con una risposta più aggressiva, la modalità 2 è l'impostazione versatile, la modalità 3 presenta un carattere più morbido, ideale per la guida rilassata, e la nuova modalità 4 è perfetta per la guida in condizioni di pioggia. 
 
- La Tracer 9 ora ha di serie il cruise control montato prima solo sulla versione GT.

La strumentazione prevede due schermi  TFT separati da 3,5", una soluzione inedita rispetto alla moda attuale, ma decisamente interessante. L'impianto di illuminazione è ovviamente full led.

4) La versione GT ha sospensioni regolabili
Rispetto alla versione standard, la GT monta delle sospensioni semiattive che regolano costantemente la forza di smorzamento anteriore e posteriore. Cambio elettronico che funziona sia in scalata sia in inserimento di marcia, un set di borse laterali rigide in grado di contenere un casco integrale, luci adattive a Led e manopole riscaldabili con dieci regolazioni.

La versione GT è quella con la dotazione più ricca

Quanto costa?
Le consegne ai concessionari Yamaha inizieranno a partire da marzo 2021, con un prezzo di listino di 13.599,00 euro.

Cliccate qui per tutte le caratteristiche della nuova MT-09 2021.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    26 Gennaio 2021
    Nel 1975 Giacomo Agostini conquista il mondiale nella mezzo litro grazie al suo talento unito a uno mezzo al top dello sviluppo. La casa di Iwata aveva già dato avvisaglie di grandezza con Saarinen, ma la corsa al successo era stata interrotta dalla tragedia di Monza. Il motore quadro della YZR di Ago erogava oltre 100 cavalli, la moto pesava ormai poco più di 130 chili e raramente si rompeva
  • Industria e finanza
    21 Gennaio 2021
    Yamaha cede all'azienda veneta il brand e lo stabilimento di Calderara. Nel futuro del marchio emiliano ci sarà un rafforzamento dell'attività, che passerà anche attraverso una svolta green "Lavoreremo per aumentare il know how di Motori Minarelli sui motori termici, sull'e-powertrain" ha dichiarato Mariano Roman, ad di Fantc Motor
  • News
    14 Gennaio 2021
    Sono cinque i modelli nella top 20 delle moto più richieste: la Tracer 900 trascina il marchio, ma nel complesso la gamma 700 è la più apprezzata. Ténéré e MT-07 sono tra le prime dieci, MT-09 e Tracer 700 seguono con ottimi numeri