NOVITA' MOTOCICLISMO

Yamaha regina delle vendite: chiude il 2020 in positivo

Sono cinque i modelli nella top 20 delle moto più richieste: la Tracer 900 trascina il marchio, ma nel complesso la gamma 700 è la più apprezzata. Ténéré e MT-07 sono tra le prime dieci, MT-09 e Tracer 700 seguono con ottimi numeri

Yamaha regina delle vendite: chiude il 2020 in positivo
Il 2020 non è stato un anno semplice per i consumi e il mercato a due ruote non ha fatto eccezione. C'è stato un grande boom dell'elettrico, ma per quanto riguarda i motori tradizionali la pandemia si è fatta sentire: due mesi di lockdown hanno inciso sulle vendite, e il rimbalzo nella seconda parte dell'anno non è riuscito a compensare del tutto le perdite. Non tutti i marchi però hanno vissuto questo periodo difficile nella stessa maniera: Yamaha Italia, per esempio, chiude il 2020 con un primo posto nel mercato moto, per la seconda volta in cinque anni e con ottimi numeri.

Una gamma indovinata
Yamaha piazza cinque i modelli in top 20: Tracer 900, Ténéré 700, MT-07, MT-09 e Tracer 700 con un totale di 11.822 esemplari immatricolati, risultato che determina una crescita dell'1,35% rispetto al 2019, in controtendenza rispetto a una perdita del mercato del 5,1%. Ottima anche la prestazione nel segmento scooter, dove la crescita fa segnare un +5,06% a fronte di una contrazione del 9,8%. “Siamo davvero orgogliosi di questo risultato ottenuto in un anno durante il quale c’è stata particolare attenzione al tema della mobilità – ha commentato Andrea Colombi, country manager di Yamaha in Italia-. È evidente che i clienti abbiano capito il valore del prodotti e gli elementi che ci caratterizzano: modelli divertenti e affidabili, prezzi giusti, servizi, trasparenza e valore dell’usato. Sono sicuro che il 2021 ci vedrà ancora protagonisti con una gamma totalmente rinnovata e più ricca in tutti i contenuti”.

Una piattaforma che piace
Guardando i dati, emerge chiaramente come la piattaforma basata sul bicilindrico di 689 cm3 sia molto apprezzata: la Ténéré si colloca al settimo posto con 1762 esemplari venduti, la MT-07 immediatamente alle sue spalle con circa duecento unità in meno. Anche la Tracer 700 è in top 20, al 18° posto con un migliaio di pezzi venduti. La Yamaha più venduta a ogni modo è la Tracer 900, appena giù dal podio con 2373 esemplari. Anche la MT-09 si comporta bene, con oltre 1300 unità. Il mercato insomma sembra apprezzare le cilindrate medie, con prezzi d'acquisto e costi di gestione più contenuti rispetto alle maxi.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    27 Gennaio 2021
    MotoGP news – Jorge Lorenzo ha analizzato con la sua consueta schiettezza i problemi tecnici che hanno afflitto nelle ultime stagioni le Yamaha M1, ma non si è tirato indietro nemmeno nel commentare il trasloco di Valentino Rossi in un team privato e ha detto la sua sul difficile rapporto tra Gigi Dall'Igna e Andrea Dovizioso
  • News
    26 Gennaio 2021
    Nel 1975 Giacomo Agostini conquista il mondiale nella mezzo litro grazie al suo talento unito a uno mezzo al top dello sviluppo. La casa di Iwata aveva già dato avvisaglie di grandezza con Saarinen, ma la corsa al successo era stata interrotta dalla tragedia di Monza. Il motore quadro della YZR di Ago erogava oltre 100 cavalli, la moto pesava ormai poco più di 130 chili e raramente si rompeva
  • Industria e finanza
    21 Gennaio 2021
    Yamaha cede all'azienda veneta il brand e lo stabilimento di Calderara. Nel futuro del marchio emiliano ci sarà un rafforzamento dell'attività, che passerà anche attraverso una svolta green "Lavoreremo per aumentare il know how di Motori Minarelli sui motori termici, sull'e-powertrain" ha dichiarato Mariano Roman, ad di Fantc Motor