NOVITA' MOTOCICLISMO

Yamaha RayZR, per muoversi in città

Il RayZR dice effettivamente qualcosa di nuovo soprattutto per quanto riguarda la linea, mentre tecnicamente è semplice: monta un motore monocilindrico a quattro tempi e può essere guidato con la patente B

Yamaha RayZR, per muoversi in città

Yamaha si è sempre distinta per l’originalità nel campo del design e non si è smentita con questo scooter mostrato per la prima volta all’EICMA. Il RayZR dice effettivamente qualcosa di nuovo soprattutto per quanto riguarda la parte frontale, caratterizzata dal grande faro centrale che occupa quasi tutta la larghezza e dagli elementi appuntiti della carrozzeria protesi in avanti, dall’accenno di “becco” ai due convogliatori. Una linea giovanile e piacevole per uno scooter destinato al diporto e ai centri storici.

 

Più scatto con l’elettrico

Tecnicamente è semplice è spinto da un motore Blue Core di 125 cm³ monocilindrico a quattro tempi e può essere guidato con la patente B; è dotato di sistema Start & Stop che spegne automaticamente il motore quando lo scooter si ferma ai semafori, con un risparmio di carburante che può arrivare fino al 4%, e dunque ad ogni tragitto ci sono numerosi avviamenti, ma non ci sono problemi di usura perché qui il generatore di corrente funge anche da motorino di avviamento, invertendo la polarità, senza nessun meccanismo da ingranare.

Peso piuma

Il peso è estremamente contenuto, sono solo 99 kg: è il più leggero degli scooter Yamaha, e questo lo rende ancora più scattante quando arriva il verde. Un cittadino modello molto agile nel traffico, dotato di ruote di 12”, e di un vano sottosella che può contenere un casco o una borsa.

Tra i suoi punti forti ha un prezzo promesso “basso”, sebbene la cifra precisa non sia ancora stata annunciata. Ma lo conosceremo presto perché sarà disponibile presso i concessionari Yamaha già nel mese di marzo 2024.

 

Cliccate qui per vedere tutte le novità di EICMA 2023.

 



COMMENTI
Ritratto di singletv
27 Gennaio 2024 ore 16:04
Peccato che NON abbiano Pensato anche ad una Cilindrata 160 - 200 cc !!!!!!! Tutte le Case Dovrebbero Sostituire i 125 con i 160 cc, visto che Possono Viaggiare anche in Autostrada e hanno Miglior Motore, praticita' e Consumi Uguali ai 125 !!!! Ancora Meglio con Cilindrata 200 e magari Stesso Peso o qualche kg. in piu' ... mentre i 250 cc sono Venduti Solo in ASIA ... in Europa e in Italia sono Ormai una DEcina d' Anni che NON Vengono Importati !!!!!
Ritratto di singletv
27 Gennaio 2024 ore 16:21
Peccato che abbiano Scelto di Montare delle RUOTINE Ridicole : Anteriore da 12" e Posteriore Addirittura da 10" Pollici ... NEMMENO la VESPA le ha Cosi' PICCOLE E PERICOLOSE .... e poi , come se Non Bastassero le Ruote, hanno un Serbatoio Benzina di SOLI 5 LITRI !!!!!!!
NOTIZIE CORRELATE
  • Politica e trasporti
    20 Febbraio 2024

    L'amministratore delegato (e socio) di Fantic Motor ha assunto la presidenza di ANCMA, promettendo un forte impegno per la promozione e lo sviluppo del settore delle due ruote

  • News
    18 Febbraio 2024

    Con la stagione MotoGP 2024 alle porte, Beta Utensili ha confermato la propria partnership con il Monster Energy Yamaha Team MotoGP, al quale è legata da ben 25 anni. A rinnovarsi è anche la Personal Partnership con il fuoriclasse francese Fabio Quartararo, che per il terzo anno consecutivo sarà Ambassador del brand di Sovico

  • Moto
    14 Febbraio 2024

    La travel enduro della Casa dell'aquila si rinnova, presentandosi in tre versioni inedite, che andrvannoanno a costituire la nuova gamma V85 per il 2024. Ecco la Strada, la TT e la TT Travel e i loro prezzi

Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2023
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Speciale consumi di 62 auto
Green Planet