NOVITA' MOTOCICLISMO

Yamaha, ecco le nuove YZ250F e YZ450F MY 2020

Yamaha ha presentato le nuove YZ250F e YZ450F 4 tempi 2020. Entrambe beneficiano di interessanti aggiornamenti, anche se i più importanti riguardano specialmente la sorella maggiore da 450 cm3, ulteriormente migliorata sia nel motore che nella ciclistica

Yamaha, ecco le nuove YZ250F e YZ450F MY 2020
Yamaha YZ250F e YZ450F MY 2020
In arrivo nelle concessionarie tra luglio e agosto, le nuove YZ250F e YZ450F di Yamaha promettono miglioramenti nella ciclistica, nell’elettronica e nel motore. Le novità più interessanti riguardano la 450, mentre per la sorella minore - già profondamente rinnovata per il 2019 - si registrano solo alcuni interventi marginali.
Ora più compatto e leggero, il monocilindrico della nuova YZ450F guadagna in potenza e gestibilità, grazie al cilindro inclinato all’indietro e al sistema Power Tuner che, attraverso l’app gratuita, consente la gestione del motore ed il set up di parametri ECU quali il rapporto aria/carburante o la fasatura d’accensione. A livello ciclistico vanno invece segnalati gli interventi apportati sul già parecchio apprezzato telaio in alluminio che, per il 2020, si alleggerisce ulteriormente aumentando la maneggevolezza del mezzo. Di livello le sospensioni, con la forcella KYB a molla elicoidale davanti ed il mono - sempre KYB - completamente regolabile dietro. L’impianto frenante si compone invece del freno a disco anteriore da 270 mm con pinza perfezionata e materiale aggressivo per la pastiglia e del novo disco posteriore abbinato ad una pinza più compatta. Rispetto alla versione precedente, oltre a quanto detto siopra ed alle grafiche integrate nella cover per durare più a lungo, il nuovo modello guadagna infine pedane più ampie e leggere e, in generale, un netto miglioramento della maneggevolezza grazie alla centralizzazione delle masse. 
Profondamente rinnovata lo scorso anno, la 250 si aggiorna invece per il 2020 con qualche piccolo ma significativo intervento. La scheda tecnica, nel dettaglio, parla di un nuovo motore da 250 cm3 DOHC raffreddato a liquido con la testa cilindro rovesciata e condotto d'aspirazione rettilineo ad alta efficienza. Ciò promette una migliore e più gestibile erogazione. Anche per lei ci sono poi l’app Power Tuner per il setting durante le gare, le mappatura motore "on the fly" a due modalità, una nuova seduta più snella, la forcella KYB a molle elicoidali e il mono KYB al posteriore e una nuova frizione, ora  più robusta e facile da azionare.
La 250 arriverà nelle concessionarie italiane già a luglio, mentre per la sorella maggiore bisognerà aspettare il mese di agosto. 


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    25 Agosto 2019
    MotoGP gara Silverstone 2019, nel warm up di stamattina il debuttante francese del team Petronas SRT ha ottenuto il miglior tempo precedendo Marc Marquez per soli 70 millesimi. Segue un buon Andrea Dovizioso, davanti a Valentino Rossi che scatterà dalla prima fila. Ecco gli orari della diretta Tv Sky 
  • News
    25 Agosto 2019
    Orari MotoGP, diretta TV – Il sabato di Silverstone ha fatto ritrovare la velocità e il sorriso a Valentino Rossi, che ha conquistato un’ottima prima fila in vista del Gran Premio d’Inghilterra. Il Dottore ha risolto alcuni problemi sulla sua Yamaha M1 e domani punta al podio
  • Spy
    23 Agosto 2019
    La presentazione della Yamaha XSR 155 per il mercato tailandese conferma, di fatto, l'arrivo in Europa di una sorellina retrò da 125 cm3. Lo certificano le scelte aziendali recenti della casa di Iwata e la logica della "piattaforma"