NOVITA' MOTOCICLISMO

Vyrus la prima moto sbarca a Singapore

Vyrus moto è arrivata anche a Singapore il primo modello è stato immatricolato poco tempo fa ed è stato messo a disposizione del proprietario per i test delle riviste locali, che apprezzano la costruzione artigianale e su misura della moto. Un altro bel successo della factory riminese

Vyrus la prima moto sbarca a Singapore
Moto à la carte
La pubblicità per piccole realtà artigianali come la Vyrus si sviluppa anche così: Jonathan è il primo ed entusiasta proprietario di una 985 C3 V4 a Singapore (e più in generale in Asia), acquistata tramite il concessionario locale, la Race Werks Motor Sports. La soddisfazione per il suo acquisto è stata tale che ha deciso di far conoscere la factory italiana ai giornalisti delle testate locali, che non si son fatti sfuggire l'occasione per descriverne  le particolarità e esaltare la creatività del made in Italy. A colpire gli appassionati è la possibilità di recarsi a Rimini e di scegliere personalmente ogni singola componente della moto discutendo del progetto con i tecnici della Vyrus, che provengono da aziende prestigiose come Bimota e Ducati e affondano la loro passione nella cultura del motore romagnola. “Ogni singolo componente della moto è personalizzabile, così che non esistono al mondo due Vyrus uguali: ogni moto è costruita su misura del proprietario”, si legge nell’articolo. Che descrive anche l’azienda riminese: “C’è un’area R&D, una sezione prototipi, uffici, una piattaforma di assemblaggio e un magazzino”. Quanto alla Vyrus protagonista, la 985 C3 V4, l'articolo segnala che è equipaggiata con il motore Ducati Testastretta della 999R da 155 CV che devono spingere i 157 kg della moto riminese, solo 2 in più della Ducati Panigale R Superleggera. La Vyrus 985 C3 V4 è una delle più originali e veloci moto artigianali mai prodotte. Nata nel 2005 per volere di Ascanio Rodorigo, fondatore di Vyrus, ha sviluppato diverse soluzioni particolari, a partire dall'affascinante schema di sospensioni con anteriore dotato di forcellone e sterzo nel mozzo, telaio in carbonio, dischi freno in carbonio e i caratteristici radiatori a estrazione.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Notizie dalla rete
    16 Settembre 2021
    La sovraffollata città di Singapore ha arruolato Xavier, un robot-poliziotto programmato per riconoscere chi non rispetta la regole e.... sgridarlo. Rischiano la ramanzina anche i motociclisti che posteggiano dove non dovrebbero
  • Fuoriserie
    18 Marzo 2017
    Vyrus ha presentato la versione stradale del prototipo da pista per la Moto2. Ma non è corretto chiamarla sorella stradale… a giudicare dalla scheda tecnica, gemella è il termine più appropriato
  • Fuoriserie
    19 Febbraio 2017
    Arriva da nord dell’Inghilterra un prototipo molto particolare, motorizzato col bicilindrico di Noale. Il principio di funzionamento è quello della Bimota Tesi e Vyrus: lo sterzo è affidato non più alla forcella, ma al mozzo ruota anteriore

Vyrus 984/986/987

  • Prezzo€ 79.750
  • Peso155 Kg
  • Serbatoio12,0 l
  • Altezza sella0 cm
  • Lunghezza0 cm