NOVITA' MOTOCICLISMO

Victory Combustion, il nuovo concept presentato al New York Motorcycle Show

Il marchio di proprietà del colosso Polaris ha svelato al New York International Motorcycle Show un nuovo concept di impostazione decisamente custom, realizzato da Zach Ness di Arlen Ness Motorcycle. La Combustion è un mezzo maneggevole e, soprattutto, molto divertente da guidare. Ecco come è fatta

Victory Combustion, il nuovo concept presentato al New York Motorcycle Show
Nuovo concept americano
Al New York International Motorcycle Show Victory, marchio americano di proprietà del colosso Polaris, ha presentato un nuovo concept realizzato utilizzando il motore V-Twin raffreddato a liquido da 1200 cmgià visto sulla Project156. La Combustion è stata realizzata da Zach Ness di Arlen Ness Motorcycles, factory legata a Victory da una collaborazione di lunga data. Il senso di Combustion è fin troppo chiaro: è una muscle bike dalle linee americane leggera e con tanti CV e kgm. Spiega Ness: "La mia famiglia ha una lunga tradizione di rapporti con Victory Motorcycles, abbiamo realizzato numerose custom per Victory in passato. È sempre interessante dare uno sguardo al futuro con dei concept, e siamo orgogliosi di averne realizzato uno proprio per Victory". La Combustion presenta un piccolo cupolino, sella monoposto e forme decisamente spigolose. La trasmissione è a cinghia in gomma, le pedane sono in posizione centrale, mentre il manubrio alto garantisce una sedutta comoda e promette Victory, offre un buon controllo della moto in curva, da notare anche lo scarico corto e rialzato e un bell'impianto frenante della Brembo con pinze monoblocco, ormai una presenza "fissa" su tutte le special di qualità. 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    19 Agosto 2020
    Più di ottant’anni fa Indian dominava l’Hillclimb ed è intenzionata a rinverdire gli allori, per cui ha ingaggiato il 10 volte campione della specialità John “Flying” Koester: nel suo settore è un mito, il primo ad avere vinto tre titoli AMA Pro Hillclimb nella stessa stagione
  • Fuoriserie
    14 Agosto 2020
    Prodotta con Klock Werks Custom Cycles, l’Indian Roadmaster Dark Horse in foto rende omaggio al celebre whiskey americano con particolari e dettagli che ne ricordano colori e “filosofia” da gentleman del sud. Ovviamente in serie limitata ha un prezzo da “intenditori”
     
  • Spy
    30 Luglio 2020
    I brevetti qui sotto ci mostrano una Touring equipaggiata con il poderoso V2 PowerPlus raffreddato a liquido e dotato di fasatura variabile presentato da Indian pochi mesi fa. Di lei non sappiamo molto, anche se qualche particolare i disegni lo lasciano intuire…