NOVITA' MOTOCICLISMO

Triumph Daytona 660, ecco quanto costa

La nuova Triumph Daytona 660 arriverà in tutte le concessionarie della casa inglese a partire dalla primavera a un prezzo che, considerando le caratteristiche della moto, è molto interessante

Triumph Daytona 660, ecco quanto costa

C’è molta attesa per la Triumph Daytona 660, il ritorno della supersportiva britannica che nella versione di 675 cm³ aveva rivoluzionato la categoria con l’introduzione del motore tre cilindri. Ora la filiale italiana ne ha comunicato prezzo e disponibilità: costerà 9795 euro f.c. e arriverà in tutte le concessionarie Triumph Motorcycles a partire dalla primavera (non è stato specificato il mese preciso).

 

Progetto tutto nuovo

La Daytona 660 rileva l’eredità gloriosa della 675 ma è stata rivisitata da cima a fondo e addirittura propone un’interpretazione diversa, sempre supersportiva ma meno “pistaiola”, rivolta maggiormente all’uso stradale. Lo rivela già la linea che prende le mosse dal modello precedente ma è più “morbida”, le forme sono meno taglienti ed è meno aggressiva. Il triangolo manubrio-sella-pedane determina una posizione di guida sportiva ma confortevole, il che è giustissimo, perché la Daytona è una moto da usare tutti i giorni: sella con due sedute separate per conducente e passeggero e a una altezza da terra ragionevole – 810 mm – il piano d’appoggio ora è più largo.

 

Il telaio è in acciaio

Nuovo il telaio che resta comunque una unità perimetrale in tubi d’acciaio, accoppiato a un forcellone a doppio braccio, anch'esso in acciaio. La sospensione posteriore è controllata da un ammortizzatore Showa regolabile nel precarico che consente 130 mm di corsa ruota; davanti una forcella Showa SFF-BP a steli rovesciati di 41 mm Ø con funzioni separate e una escursione di 110 mm.

I cerchi in alluminio a cinque razze ovviamente sono di 17” e montano pneumatici Michelin Power 6 nelle classiche misure di 120/70 ZR17 anteriore e 180/55 ZR17 posteriore; davanti ci sono due dischi freno di 310 mm Ø con pinze radiali a quattro pistoncini, dietro uno di 220 mm Ø con pinza a un pistoncino.

 

Ma avete visto anche quanto costa la nuova Triumph Speed 400?

 

Tre cilindri e 95 CV

Il motore deriva dal tre cilindri che già conosciamo (quello della Street Triple, per intenderci) ma anche questo è stato profondamente rivisto: sono infatti cambiate le misure caratteristiche, ora alesaggio e corsa sono 74,04 x 51,1 mm, è nuovo l’albero a gomiti e l’ingranaggio della trasmissione primaria è più largo. Nuovi pure gli alberi a camme e il profilo degli ovali, i motoristi sono intervenuti su testata, pistoni e spinotti, oltre che sull’ingranaggio della distribuzione. Questo motore già equipaggia le Trident e Tiger Sport ma rispetto a quelle raggiunge una potenza superiore del 17%: 95 CV (69,9 kW) a 11.250 giri/minuto, e può essere spinto fino a 12.650 giri/minuto. La coppia massima è superiore del 9% a quella della Trident e arriva a 69 Nm a 8250 giri/minuto ma soprattutto l’80% di essa è disponibile da 3100 a 11.750 giri/minuto.

Ci sono tre riding mode (Sport, Road e Rain), l’ABS e il controllo di trazione disinseribile, la strumentazione è dotata del classico schermo TFT a colori e tutte le luci sono a LED. Il peso in ordine di marcia è di 201 kg.

 



NOTIZIE CORRELATE

Triumph Daytona

  • Prezzo€ 9.795
  • Peso201 Kg
  • Serbatoio14,0 l
  • Altezza sella81 cm
  • Lunghezza0 cm
Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2023
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Speciale consumi di 62 auto
Green Planet