NOVITA' MOTOCICLISMO

Sicurezza Donne, corsi Scuolamoto.it

Scuolamoto.it dedica una serie di corsi sulla sicurezza attiva e passiva al solo pubblico femminile. Le lezioni si terranno il sabato mattina a Milano nei mesi di febbraio e marzo

Sicurezza Donne, corsi Scuolamoto.it
Sicurezza donne
Chi l’ha detto che la moto è roba da uomini? Il numero di motocicliste cresce di anno in anno e, con esso, anche quello delle attività espressamente - od esclusivamente - loro dedicate. Ne sono un esempio i nuovi corsi proposti da BikeStaff ScuolaMoto aventi come argomento principale la sicurezza a 360 gradi e dedicati, per l’appunto, al solo pubblico femminile.
I corsi si dividono in due fasi. La prima, dedicata alla sicurezza in ambito meccanico, permette di imparare le nozioni basi della meccanica motociclistica e, con essa, i passaggi necessari ad una corretta manutenzione e preparazione del mezzo. La seconda fase sarà invece dedicata alla sicurezza su strada con suggerimenti in merito alla sicurezza attiva, per prevenire imprevisti, e alla sicurezza passiva con l’intento di limitare danni alla persona e le relative conseguenze. Inoltre, sarà dedicato spazio anche ad argomenti come la “psicologia del traffico” e la “percezione del pericolo”. A garanzia dei corsi c’è l’esperienza dell’équipe SCUOLAMOTO.IT maturata prima come meccanici e in seguito istruttori di riparazione moto, e dell’istruttore Claudio Conte dell’associazione no profit Progetto Sicuri in Strada.
I corsi si terranno a Milano tutti i sabato mattina tra la fine di febbraio e marzo 2020. Le date, nel dettaglio, saranno quelle del 22 e 29 febbraio e del 7, 14, 21 e 28 marzo. Per informazioni sulle modalità di iscrizione, sulle date e, in generale, sul calendario dei corsi,  rimandiamo direttamente al sito ufficiale www.scuolamoto.it


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    02 Aprile 2020
    Conte torna a parlare alla Nazione. Il nuovo Decreto estende le misure di contenimento fino almeno al 14 aprile. Confermate le limitazioni già annunciate in precedenza. Chiarimento per le due ruote: si possono usare sia la moto - ma bisogna montare in sella soli - che la bicicletta per raggiungere luogo di lavoro, farmacia e negozi di alimentari
  • Notizie dalla rete
    27 Marzo 2020
    Gli organizzatori del festival del cinema motociclistico della Costa Azzurra hanno scelto di rendere disponibili gratuitamente diversi film e documentari sul tema due ruote. Un gesto “solidale” per distrarre i tanti bikers costretti, come tutti, alla quarantena in casa
  • Industria e finanza
    04 Febbraio 2020
    Chiuso con ottimi numeri, gennaio 2020 “promette” un anno decisamente positivo per quanto riguarda il mercato delle due ruote. Tra moto e scooter over 50cm3, il totale delle immatricolazioni tocca quota 16.405 veicoli, pari al +11% rispetto allo stesso periodo del 2019