NOVITA' MOTOCICLISMO

Rinnovo patente, dal 9 gennaio 2014 nuova procedura

Rinnovare la patente a partire dal 9 gennaio 2014 avrà più o meno le stesse modalità, ma il documento sarà sostituito con uno nuovo che verrà recapitato a casa per posta. Sparisce quindi il talloncino adesivo, mentre il medico che ha effettuato la visita invierà per via telematica agli uffici competenti della Motorizzazione tutta la documentazione

Rinnovo patente, dal 9 gennaio 2014 nuova procedura
Niente più bollino
Da gennaio 2014 cambia la procedura per il rinnovo della patente. Come stabilito dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, a partire dal 9 gennaio (con 20 giorni di tolleranza per permettere agli uffici di organizzarsi) una volta ottenuto il rinnovo non si riceverà l'etichetta che riporta la nuova data di scadenza, ma sarà direttamente stampata una nuova versione della ormai classica "tessera rosa" che sostituisce la vecchia patente di carta. Il rinnovo sarà fatto per via telematica: il medico che ha  effettuato la visita (quella non cambia) spedirà via internet  agli uffici competenti i risultati della visita e la foto aggiornata dell'esaminato. La nuova patente sarà inviata direttamente a casa di chi l'ha rinnovata (come già avviene per il talloncino adesivo) e il medico stamperà una ricevuta che conferma il rinnovo e sostituisce il documento per 60 giorni. Un periodo molto superiore all'attesa, poiché secondo il Ministero la nuova patente sarà recapitata a tempo di record: basterà una settimana per riceverla! Il costo del rinnovo rimane invariato: 25 euro di cui 16 euro di marca da bollo e 9 euro per i diritti della Motorizzazione, una cifra da pagare con bollettino che sarà consegnato al medico. La visita medica, invece, costa 6,80 euro che vanno saldati al momento della consegna della nuova patente. Il costo complessivo per il rinnovo è quindi di 31,80 euro, sul sito rinnovopatente.eu sono riportate le procedure per il rinnovo dei casi particolari, come per esempio per persone residenti all'estero.