NOVITA' MOTOCICLISMO

Piaggio consolida il trend in Europa: +6% di vendite rispetto al 2019

Il gruppo italiano ha raggiunto la quota del 14,2% nel mercato del Vecchio Continente: a far sorridere Pontedera non sono solo i risultati nel segmento scooter, ma anche quelli delle moto. In arrivo nel 2021 diverse novità: la nuova Moto Guzzi V7, l'Aprilia Tuono 660, il nuovo Beverly 300

Piaggio consolida il trend in Europa: +6% di vendite rispetto al 2019
Il gruppo Piaggio sta vivendo un momento di buona salute e i dati di immatricolazione a livello europeo confermano un trend di consolidamento su scala continentale. Le strategie del gruppo puntano a rafforzare ulteriormente tale tendenza, con il lancio nel 2021 di alcuni prodotti molto attesi.

Non solo scooter
Nel 2020 il Gruppo Piaggio ha rafforzato ulteriormente la propria leadership del mercato europeo delle due ruote raggiungendo una quota complessiva del 14,2%. A tale risultato hanno contribuito un significativo incremento delle vendite delle moto, e gli ottimi risultati ottenuti nel segmento scooter, la cui quota si attesta al 24%. Secondo i dati disponibili, nel corso del 2020, nei principali mercati europei (Italia, Francia, Spagna, Germania, Regno Unito, Belgio, Olanda, Grecia, Croazia, Portogallo, Svizzera, Austria, Finlandia, Svezia, Norvegia, Danimarca, Repubblica Ceca, Ungheria e Slovenia) sono stati immatricolati 1.455.000 veicoli a due ruote (moto e scooter). Di questi, 207.000 sono prodotti del Gruppo Piaggio, in incremento del 6% rispetto all’anno precedente. Fondamentale l’apporto della gamma Vespa, della Moto Guzzi V85TT, la crescita del brand Aprilia nel settore moto, così come la conferma del brand Piaggio tra gli scooter. In questi giorni il Gruppo Piaggio ha iniziato i primi lanci degli 11 nuovi modelli (cinque scooter e sei moto) previsti per il 2021.

In rampa di lancio
La novità più attesa è probabilmente la Moto Guzzi V7 (cliccate qui per vedere come è fatta) a oltre cinquant’anni dal lancio del primo esemplare, la nuova V7 si presenta fedele alla tradizione nelle linee, ma la potenza del motore cresce del 25%, passando dai precedenti 52 CV a 6200 giri/min agli attuali 65 CV a 6800 giri/min. Anche il telaio e la ciclistica hanno beneficiato di aggiornamenti. Sul fronte Aprilia invece debutterà la Tuono 660 (cliccate qui per saperne di più) che ospita il nuovo bicilindrico già montato sulla RS e in futuro atteso sulla nuova Tuareg, mentre tra gli scooter la novità è senza dubbio il nuovo Beverly a cui dal prossimo giugno si affiancherà un nuovo scooter elettrico.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    13 Aprile 2021
    L’ appuntamento è stato organizzato dall’azienda lombarda in collaborazione con il Club ACI Storico e fa parte della lunga serie di eventi in programma per festeggiare i 100 anni del marchio. La mostra comprende alcuni modelli che hanno lasciato un segno per stile, tecnologia, per le soluzioni all’avanguardia o perché hanno caratterizzato un’epoca
  • News
    13 Aprile 2021
    Ieri Andrea Dovizioso ha iniziato una tre giorni di test con Aprilia. Si tratta di un primo assaggio della RS-GP per il forlivese che potrebbe anche scendere in pista nel corso della stagione come wild card, una prospettiva che, all’ad di Aprlia Racing Massimo Rivola, non dispiacerebbe affatto
  • Moto
    12 Aprile 2021
    La naked di Aprilia sbarca in concessionaria nelle due classiche versioni, base e Factory. La moto rinnovata per il 2021 presenta uno stile che riprende quello introdotto sulla RS 660, mentre dal punto di vista tecnico arrivano l'omologazione Euro 5 e un'elettronica ancora più raffinata