NOVITA' MOTOCICLISMO

Peugeot e-bike 2017, dalla folding alla fat

La casa francese si presenta per la bella stagione con dieci modelli declinati in 25 versioni, pensate per spostarsi senza fatica in città o fuori, sugli sterrati e sui terreni più difficili. A parte i modelli di fascia bassa, il sistema elettrico prescelto è il Bosch, abbinato a cambi tradizionali o nel mozzo. I prezzi variano da 1.199 a 4.799 euro

Peugeot e-bike 2017, dalla folding alla fat
A giugno arriva la pieghevole
La gamma di bici elettriche di Peugeot è tra le più ampie, ultimo modello ad arrivare dai rivenditori (a partire dal prossimo giugno) è la eF01, pieghevole svelata al Salone dell’Auto di Parigi e creata per muoversi veloci in città sfruttando pure i mezzi pubblici, grazie al sistema di “messa in piega” rapida (10 secondi), alla posizione del sellino “memorizzata” e al peso di 18,6 kg. Il modello ha motore da 220 W che fornisce assistenza elettrica fino ai 20 km/h e batterie da 208 Wh per un'autonomia fino a 30 km. La nuova folding affianca l’altra piccola AE21 (1.849 euro) compatta con ruote da 20” presentata qualche anno fa, ma sempre tra le più apprezzate tra i cicli Peugeot. A costituire la gamma e-Urban sono altri 5 modelli, disponibili in 14 diverse varianti e con denominazione caratterizzata da lettere dove la “e” sta per elettrico, la “C” per City, la “U” per Urban e la “T” per Trekking, nonché da numeri che identificano il livello di gamma: 03 per i modelli di ingresso, 02 per le intermedie e 01 per le versioni di vertice.
Una proposta variegata che comprende modelli pensati per la città e per lunghe escursioni fuori porta e con prezzi variabili da 1.199 a 4.399 euro. Il modello base è la eC03 (da 1.199 euro) con telaio a scavalco basso come le altre “C” e proposta con cambi D7 o N7 e con batterie con diverse capacità per autonomie variabili da 50 a 100 km. Più evolute nel design e negli equipaggiamenti sono la eC02 (1.699 euro) e le eC01 (da 2.199 euro), tutte con motore centrale e accumulatori fissati nel portapacchi posteriore. In particolare le tre “01” hanno sistema Bosch Active con batterie da 300 o 400 Wh (a richiesta, pure con 500 Wh), freni a disco idraulici e cambi tradizionali a 9 o 10 marce o nel mozzo a 8 velocità (automatico o a variazione continua). Per le pedalate fuori città c’è la eT01 (da 2.199 euro) con kit Bosch e batterie da 400 o 500 Wh fissate nel tubo orizzontale per autonomie fino a 145 km. A cambiare nelle quattro versioni in listino sono l’allestimento, con la Sport nelle configurazione “naked” e le altre con parafanghi e portapacchi, e le componenti, con trasmissione a 10 velocità e a variazione continua. Per chi ama muoversi veloce, ci sono le eU01 con Bosch Performance, cerchi da 27,5”, cambio nel mozzo e freni a disco da 180 mm, con la sportiva Street offerta a 3.399 euro e la superbici "s" con velocità di 45 km/h e cambio NuVinci a 4.399 euro. L’altra gamma Peugeot, la e-Mountain, è dedicata agli amanti dell’offroad e ha la stessa sigla con l’aggiunta delle lettere “M” per le e-MTB e “FB” per le fat bike e del numero “2x” che identifica le biammortizzate. L’entry level eM02 è proposta a 2.499 euro con cambio Deore a 9 velocità e forcella con escursione da 100 mm, ma come le altre versioni già equipaggiata con il Bosch Performance. Le tre “sorelle” hanno cambi più evoluti e, per due, gli pneumatici con battistrada larghi della serie 27,5” Plus. Presente anche un variante, la eM02s (3.499 euro) con velocità di 45 km/h e obbligo di targa. La “front” di alto di gamma è la eM01 (3.999 euro) con forcella RockShox XC30 da 120 mm, cambio Shimano Deore a 10 rapporti, freni idraulici Magura e ruote Plus, con batterie da 400 Wh che limitano l’autonomia a 75 km e il peso a 21,9 kg. Una sola la full suspension in listino, la eM22 in listino in tre varianti con prezzi compresi tra 3.599 e 4.799 euro. A fare la differenza sono le componenti con la top di gamma equipaggiata con il Performance CX, impianto frenante idraulico Sram con dischi da 200/180 mm, forcella RockShox Revelation RL da 140mm e cambio XT a 11 marce. L’unica fat è la eFB01 (3.299 euro) pesa 20,1 kg e adotta i classici pneumatici da 26x4”, dischi da 160 mm, cambio Sram X9 a 10 velocità e kit Performance.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    19 Settembre 2020
    Le bici da corsa a pedalata assistita vedono crescere il loro successo grazie anche all’ingresso nel settore di marchi storici del ciclo che hanno portato al comparto elettrico la qualità costruttiva derivata da decenni di esperienza maturate nelle gare di tutto il mondo. Troviamo così modelli in carbonio dal peso contenuto e con prestazioni di guida pari alle sorelle muscolari
  • Green Planet
    18 Settembre 2020
    Telaio in carbonio, geometrie “muscolari”, doppia ammortizzazione, cambi dedicati al comparto: i cicli nati per correre sugli sterrati stanno diventando sempre più attrattivi per soddisfare un pubblico sempre più numeroso ed esigente. Qui le proposte più interessanti viste alla manifestazione di Rimini
  • Green Planet
    16 Settembre 2020
    La terza edizione della rassegna romagnola ha accontentato tutti, dai visitatori finalmente in sella alle novità della prossima stagione, agli espositori, felici per l’afflusso di pubblico e i successi di vendite. Una tre giorni che ha mostrato interessanti novità non soltanto sul fronte del prodotto, ma anche delle strategie per sedurre una clientela sempre più esigente