NOVITA' MOTOCICLISMO

Norton 650 Superlight: sportiva da 158 kg

Norton ha tolto i veli a una bellissima bicilindrica sportiva equipaggiata con "metà" del suo 4 cilindri da 200 CV. La moto è un concentrato di tecnologia, potenza e leggerezza, ecco come è fatta

Norton 650 Superlight: sportiva da 158 kg

Gioiellino superleggero
Dopo aver presentato Nomad e Ranger, neo retrò dotate del nuovo bicilindrico da 650 cm3 e 84 CV, Norton raddoppia, anzi triplica, presentando un gioiellino da pista tutto carbonio e raffinatezze. La moto si chiama Superlight 650 e, come le sorelle retrò, è equipaggiata col nuovo motore 650 realizzato sfruttando la bancata anteriore del 4 cilindri a V 1.200 della SBK RR, dotata però di cilindri con corsa maggiorata (da 56,8 a 61,5 mm) per ottenere 50 cm3 in più. Sulle Atlas questo motore è in grado di erogare 84 CV a 11.000 giri, ma, grazie ad un aumento del rapporto di compressione (da 11.5:1 a 13.4:1), la potenza massima della nuova Superlight arriva a quota 105 CV a 12.500 giri. Potenza che può crescere di ulteriori 6 CV installando l'impianto di scarico racing in titanio. L'elettronica è da racer e comprende: acceleratore ride-by-wire, controllo di trazione, controllo dell'impennata, launch control, piattaforma inerziale IMU a sei assi, fari full LED, quickshifter up&down, avviamento keyless e tre mappe motore: Road, Race e Pro-Race. La ciclistica è di quelle raffinate, il telaio è in tubi d'acciaio e utilizza il motore come elemento stressato. Il forcellone è un bel monobraccio in alluminio e il pivot, così come il cannotto di sterzo, sono regolabili. Le sospensioni sono Öhlins, forcella a steli rovesciati NIX30 e mono TTXGP, entrambi completamente regolabili. A frenare la moto ci pensano due dischi anteriori flottanti da 330 mm, su cui agiscono pinze radiali monoblocco Brembo M50 a quattro pistoncini; mentre al posteriore troviamo un disco singolo da 245 mm con pinza a due pistoncini. Le carene sono in carbonio, così come i cerchi della BST e il serbatoio rinforzato in kevlar e posizionato sotto alla sella. Soluzioni di livello che fissano l'ago della bilancia a soli 158 kg a secco. Il prezzo? Norton l'ha reso noto durante la presentazione ufficiale al Birmingham Motorcycle Live: 22.400 euro. Una cifra alta, ma adeguata alla dotazione di questo gioiellino pronto pista. In attesa di sapere quando arriverà sul mercato italiano, non ci resta che sognare epiche battaglie con un altra meravigliosa bicilindrica sportiva presentata in questi giorni, l'Aprilia RS 660.

 


 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Industria e finanza
    23 Aprile 2020
    Ceduta a TVS per 18,5 milioni di euro, Norton Motorcycle manterrà sede e produzione in Inghilterra. Come promesso dal direttore generale aggiunto del gruppo indiano, saranno inoltre garantiti i livelli occupazionali per i circa 100 lavoratori
  • News
    20 Aprile 2020
    Il gruppo indiano acquista il marchio inglese e gli stabilimenti. L'ad Sudarshan Venu assicura che saranno garantiti i livelli occupazionali e che la distribuzione sarà migliorata grazie alla rete di vendite internazionale in forza al colosso orientale
  • News
    10 Aprile 2020
    Posta in amministrazione controllata per il mancato pagamento di circa 700.000 euro di tasse, Norton Motorcycle avrebbe debiti ben più onerosicon con creditori privati. La situazione è molto grave servirebbe una nuova proprietà, tra i pretendenti pare ci sia l’indiana TVS