NOVITA' MOTOCICLISMO

Norton Atlas Ranger e Nomad, ecco le nuove bicilindriche inglesi

Norton ha svelato due modelli dotati del nuovo motore bicilindrico 650 raffreddato a liquido: una stradale e una scrambler. Saranno realizzati in tiratura limitata di 250 esemplari. Ecco come sono fatti e quanto costeranno

Norton Atlas Ranger e Nomad, ecco le nuove bicilindriche inglesi
Gioiellini inglesi
Le voci dell'arrivo di due nuove Norton di media cilindrata si inseguivano ormai da mesi e ora la casa inglese ha confermato tutto, presentando la Atlas Ranger e la Atlas Nomad. Modelli neoretrò che riprendono il nome della mitica Atlas 750 prodotta negli anni 60 e dotati del nuovo bicilindrico da 650 cm3 capace di 87 CV di potenza massima e 47 Nm di coppia. Un'unità ottenuta "tagliando in due" il V4 1200 della Norton V4 RR, supersportiva da oltre 200 CV che si è ben distinta al Tourist Trophy 2018.
Le due Atlas condividono anche la ciclistica, ciò che cambia in definitiva sono le sovrastrutture e le misure delle ruote che portano la Nomad a essere una stradale pura con cerchio da 18" davanti e da 17" dietro, mentre la Ranger una bella Scrambler con una vocazione per gli sterrati leggeri, grazie all'anteriore da 19" (posteriore da 17"). Il telaio è una classica struttura in tubi d'acciaio, mentre il forcellone è in alluminio, il serbatoio per entrambe è da 15 litri, mentre i freni sono Brembo. Le sospensioni sono prodotte dallo specialista RoadHolder e si differenziano per l'escursione, leggermente più "abbondante" per la Ranger. Interessante il peso a secco: per entrambe si attesta sui 178 kg. Norton ha annunciato una "tiratura" di 250 esemplari per modello, ma il prezzo non sarà esagerato: si parla di circa 11.500 euro per la Nomad e di 13.700 euro per la Ranger, mentre saranno cinque le colorazioni disponibili: titanio, argento, rosso, nero e bianco. Quando le vedremo? Secondo quanto dichiarato dalla casa i primi esemplari dovrebbero arrivare già a inizio 2019. 

 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Industria e finanza
    23 Aprile 2020
    Ceduta a TVS per 18,5 milioni di euro, Norton Motorcycle manterrà sede e produzione in Inghilterra. Come promesso dal direttore generale aggiunto del gruppo indiano, saranno inoltre garantiti i livelli occupazionali per i circa 100 lavoratori
  • News
    20 Aprile 2020
    Il gruppo indiano acquista il marchio inglese e gli stabilimenti. L'ad Sudarshan Venu assicura che saranno garantiti i livelli occupazionali e che la distribuzione sarà migliorata grazie alla rete di vendite internazionale in forza al colosso orientale
  • News
    10 Aprile 2020
    Posta in amministrazione controllata per il mancato pagamento di circa 700.000 euro di tasse, Norton Motorcycle avrebbe debiti ben più onerosicon con creditori privati. La situazione è molto grave servirebbe una nuova proprietà, tra i pretendenti pare ci sia l’indiana TVS