NOVITA' MOTOCICLISMO

MotoGP: gratis i video ufficiali delle prime vittorie di Rossi & C

Gratis per una settimana i video ufficiali dei primi successi dei campioni di oggi quando erano giovani star in rampa di lancio. Ci sono tutti: Rossi, Marquez, Stoner, Lorenzo, ma anche i non iridati come Abe e Quartararo. Dal 1996 al 2018 le loro "prime volte" sul gradino più alto del podio

MotoGP: gratis i video ufficiali delle prime vittorie di Rossi & C
Come ogni settimana da quando è iniziata la quarantena, motogp.com offre 10 gran premi tra i più belli, legati da un fattore comune. Anche adesso che è iniziata la Fase 2 Dorna continua a mettere a disposizione gratis il proprio archivio, e per i prossimi sette giorni i fan potranno rivivere le vittorie di alcuni dei protagonisti più giovani in pista. Talenti che, nonostante l’età, sono stati i primi a tagliare il traguardo. Nelle scorse settimane gli appassionati hanno potuto rivedere le vittorie valse un titolo mondiale, i primi posti degli eroi locali, le gare conquistate col minor distacco al traguardo. Questa volta però è il turno delle star in rampa di lancio e non c'è solo la MotoGP a regalare spettacolo.

Un viaggio lungo 20 anni
Ad aprire la rassegna non può essere che Valentino Rossi: il Dottore conquista a Donington 2000 il primo di 89 successi in classe regina, in una domenica di rimonta in sella alla propria Honda NSR 500. Con un salto di sei anni si passa poi al trionfo di un altro rookie predestinato: Dani Pedrosa centra la prima di 31 vittorie in Cina davanti al proprio compagno di squadra Nicky Hayden. Dal 2006 si torna indietro di 10 anni esatti e si rimane in Oriente, con la bellissima affermazione di un giovane Norick Abe in classe 500, per poi arrivare all'inizio dell'era Marquez, con lo spagnolo trionfatore al Circuito delle Americhe al termine della sua seconda gara in MotoGP. Non mancano Lorenzo e Stoner (2008 e 2007), ma Marquez concede anche il bis con la vittoria in Francia nel 2011 in Moto2: non sono passati nemmeno dieci anni, ma nel frattempo Marc ha vinto altri sette titoli mondiali. Anche Pedrosa si guadagna un secondo passaggio con il successo in 250 del 2004, poi è la volta di Quartararo in Moto2 nel 2018 a Barcellona e infine si torna a Le Mans, sempre nel 2011, ma con Maverick Vinales che vince la prima gara in 125, a soli 16 anni e 123 giorni.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    27 Maggio 2020
    Per dare ufficialità al calendario manca ancora l'ok dell'esecutivo di Madrid: solo a quel punto le Case potranno preparare la trasferta del 19 luglio a Jerez. Intanto un po' tutti i team iniziano a programmare il lavoro sulle moto: Honda e Ktm nella classe regina, Ducati e Kawasaki in Superbike
  • News
    29 Novembre 2013
    MotoGP notizie – Il calendario della MotoGP della prossima stagione è definitivamente confermato. Diciannove gare in totale, una in più rispetto allo scorso anno, un grande ritorno con il Brasile e la new entry dell'Argentina. Esclusa Laguna Seca, confermati invece negli USA Austin e Indianapolis
  • News
    28 Marzo 2013
    Il responsabile di Yamaha Racing è convinto che la MotoGP debba abbandonare l'Europa e concentrarsi di più sui mercati emergenti