NOVITA' MOTOCICLISMO

MotoGP 2015, debutto amaro per Aprilia

MotoGP news – La prima gara stagionale è stata piuttosto deludente per il team Aprilia Gresini Racing e tutta la stagione si prospetta piuttosto in salita. Marco Melandri ha preso paga addirittura da Alex de Angelis, sulla ART “vecchia” e il direttore responsabile Romano Albesiano ha ricrodato che in questo 2015 l'obiettivo principale sarà raccogliere dati in vista del prossimo campionato

MotoGP 2015, debutto amaro per Aprilia
La strada è molto lunga
Aprilia è tornata in MotoGP con un anno di anticipo e sia Alvaro Bautista sia Marco Melandri sono alla guida della nuova RS-GP, una moto in pieno sviluppo. La prima gara si è conclusa in anticipo per Alvaro Bautista, dopo un duro contatto con Marc Marquez durante il primo giro, mentre Marco Melandri è arrivato penultimo segnando oltre un minuto e mezzo di distacco dalla vetta. Il dato che però sconvolge maggiormente è il ritardo che “Macio” ha fatto registrare da Alex de Angelis, che ha chiuso davanti a lui in sella alla ART di cui l'Aprilia del Team Gresini dovrebbe essere un'evoluzione. Melandri paga ben 35 secondi dal sammarinese e questo sottolinea diversi problemi sia alla parte ciclistica che al telaio che, al momento non stanno dando i giusti feedback ai piloti. Il debutto sul circuito del Qatar è stata una vera delusione e durante la stagione potrebbero non esserci grandi miglioramenti. Infatti il direttore di Aprilia Racing Romano Albesiano ha ricordato che l'attuale RS-GP, che è un mix tra la RSV4 della Superbike e la ART Open usata da alcuni team in MotoGP, verrà usata per raccogliere dati in ottica 2016. Insomma, i piloti e i tifosi dovranno stringere i denti. 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    03 Luglio 2020
    Vestite con i colori e le grafiche utilizzate da Loris Reggiani per la prima vittoria di Aprilia nella classe 250 cm3, le nuove RSV4 1000 RR e Tuono V4 1100 Misano Edition saranno disponibili in edizione limitata ma, purtroppo, solo per il mercato USA
  • News
    02 Luglio 2020
    MotoGP news – Franco Morbidelli è pronto a tornare in pista, in attesa che sia ufficializzato il suo rinnovo con il team Petronas SRT dove potrebbe essere raggiunto da Valentino Rossi. "Morbido" ha anche raccontato cosa si aspetta da questo 2020 e quale sarà la sua strategia per affrontare un campionato così intenso
  • News
    01 Luglio 2020
    Nel 1996 Valentino Rossi iniziò la sua carriera nel Mondiale 125 con Aprilia. Nella sua autobiografia postuma, il patron della casa di Noale ha raccontato il debutto di quel ragazzino che poi è diventato nove volte campione del mondo: "Lo consideravamo soprattutto come il figlio di Graziano"