NOVITA' MOTOCICLISMO

MotoGP 2015 Aprilia, Albesiano: “Buona base tecnica della nostra RS-GP”

MotoGP news – La casa di Noale è rientrata quest’anno nella top class e dopo un inizio decisamente in salita inizia a raccogliere i primi incoraggianti risultati. Alvaro Bautista sul circuito di Austin ha conquistato il primo punto in classifica e l’ottimismo è alto anche per la prossima gara in Argentina, anche se per Aprilia il circuito è nuovo

MotoGP 2015 Aprilia, Albesiano: “Buona base tecnica della nostra RS-GP”
"La RS-GP potrebbe adattarsi bene"
Fin dai primi test invernali, sul circuito di Sepang, Aprilia ha lavorato duramente per sviluppare la nuova RS-GP con cui si vuole presentare nel 2016 competitiva in griglia di partenza. Dopo la prima fase di rodaggio, al secondo appuntamento stagionale sul circuito di Austin si sono iniziati a vedere i primi buoni risultati con il quindicesimo posto di Alvaro Bautista e la conquista del primo punto in classifica. Questo week end la MotoGP corre in Argentina e il Responsabile Aprilia Racing Romano Albesiano ha dichiarato: “Nella gara argentina dovremo confermare i progressi fatti ad Austin e, se possibile, migliorare ancora. Potremo farlo grazie alle informazioni raccolte da Alvaro nella sua bella gara di domenica scorsa. Veniamo da un bel weekend, grazie al quale abbiamo guadagnato molto in conoscenza e ora abbiamo una base tecnica che riteniamo importante e dalla quale vogliamo evolvere. Il nostro obiettivo più immediato è migliorare la trazione e proseguire su alcuni sviluppi di gestione elettronica della coppia che in Texas hanno dato buoni frutti. Ovviamente, essendo nella nostra stagione di esordio, non conosciamo questa pista. Sulla carta si presenta senza gli stop and go che abbiamo incontrato nell’ultima gara, penso che la nostra RS-GP potrebbe adattarcisi bene”. Il team manager Fausto Gresini è soddisfatto della gara dello spagnolo: “La prestazione in gara di Bautista e il primo punto conquistato rappresentano una bella iniezione di fiducia per tutta la squadra. In Argentina avremo un pacchetto tecnico che sarà sostanzialmente lo stesso utilizzato in Texas, ma potremo contare sulle importanti informazioni raccolte da Alvaro in gara e sono convinto che queste potranno permetterci di lavorare in maniera ancora più mirata per altri passi avanti sul fronte dello sviluppo. Sia con Alvaro che con Marco vogliamo continuare a raccogliere dati e accumulare esperienza preziosa, che sarà poi fondamentale per lavorare in sede in vista dell’inizio della fase europea del calendario”. Alvaro Bautista conosce già il tracciato argentino e ha commentato: “Il tracciato di Termas de Rio Hondo rappresenta un’altra novità per l’Aprilia: l’obiettivo, come sempre, è quello di raccogliere più informazioni possibile per migliorare le performance della moto e il mio feeling in sella. In Texas abbiamo raccolto il nostro primo punto mondiale, ma ciò non significa che scenderemo in pista in Argentina pensando al risultato; continueremo semplicemente a lavorare, provando ad avvicinarci ulteriormente ai piloti davanti a noi. Sarà importante portare nuovamente a termine la gara per accumulare dati e sensazioni che saranno fondamentali per impostare lo sviluppo nel corso della stagione europea, quando avremo la possibilità di approntare novità tecniche più frequentemente”. In Texas Marco Melandri si è dovuto ritirare per alcuni problemi al cambio e in Argentina il ravennate vuole rifarsi: “In Argentina mi troverò ad affrontare un’altra pista nuova: spero che questo fine settimana le condizioni meteo possano mantenersi stabili, al contrario di quanto accaduto in Texas, in modo da poter impostare meglio il nostro lavoro sulla moto. Se ci riusciremo, credo che potremo compiere un passo in avanti e avvicinarci al gruppo di piloti di fronte a noi”.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    03 Luglio 2020
    Vestite con i colori e le grafiche utilizzate da Loris Reggiani per la prima vittoria di Aprilia nella classe 250 cm3, le nuove RSV4 1000 RR e Tuono V4 1100 Misano Edition saranno disponibili in edizione limitata ma, purtroppo, solo per il mercato USA
  • News
    02 Luglio 2020
    MotoGP news – Franco Morbidelli è pronto a tornare in pista, in attesa che sia ufficializzato il suo rinnovo con il team Petronas SRT dove potrebbe essere raggiunto da Valentino Rossi. "Morbido" ha anche raccontato cosa si aspetta da questo 2020 e quale sarà la sua strategia per affrontare un campionato così intenso
  • News
    01 Luglio 2020
    Nel 1996 Valentino Rossi iniziò la sua carriera nel Mondiale 125 con Aprilia. Nella sua autobiografia postuma, il patron della casa di Noale ha raccontato il debutto di quel ragazzino che poi è diventato nove volte campione del mondo: "Lo consideravamo soprattutto come il figlio di Graziano"