NOVITA' MOTOCICLISMO

KTM, entro il 2022 arriverà un nuovo bicilindrico realizzato da Bajaj

KTM stringe la propria collaborazione con l’indiana Bajaj annunciando l’arrivo - ma non prima del 2022 - di un nuovo bicilindrico da 500 cm3 interamente sviluppato presso il centro di ricerca e sviluppo di Pune


KTM, entro il 2022 arriverà un nuovo bicilindrico realizzato da Bajaj
KTM e la collaborazione indiana
Che KTM fosse al lavoro per l’ampliamento di gamma era cosa in realtà risaputa: la stretta collaborazione con gli indiani di Bajaj suggeriva a tutti gli effetti un crescente impegno della Casa austriaca anche in segmenti diversi da quelli delle maxi Adventure, anche se in informazioni “ufficiali” in merito ancora non ne erano arrivate. Ci si vociferava, si ipotizzava, si sospettava, ma da oggi ci si potrà anche scommettere: parola di Stefan Pierer. Intervistato dai colleghi di Motoring World, l’AD di KTM ha infatti confermato l’arrivo di nuovi modelli spinti da un altrettanto nuovo motore bicilindrico da 490 cm3: “Questo motore è stato sviluppato al 100% presso il centro di ricerca e sviluppo Bajaj a Pune, ma supportato dai nostri ragazzi di ricerca e sviluppo. È un bicilindrico parallelo simile a quello che abbiamo sulle 790/890, solo di 500 cm3 - ha detto Pierer senza addentrarsi troppo nei dettagli. “Sarà molto importante per i nostri clienti 125/200 e 390 Duke - ha però aggiunto - specialmente nei mercati più sviluppati dove si potrà guidare con licenza A2, mentre nei cosiddetti mercati emergenti sarà un prodotto premium. Ma il tutto è ancora in fase di sviluppo e finora non abbiamo ancora deciso dove produrre quella nuova gamma di modelli bicilindrici da 500 cm3. Potrebbe anche essere in Cina”, ha concluso Pierer ricordando il successo ottenuto col trasferimento del vecchio motore 790 a CFMoto. Come accennato, KTM s’è mantenuta piuttosto avara di dettagli per quanto riguarda le specifiche esatte del motore, anche se, guardando al gap che rimane tra le piccole e le maxi di Casa, non sarebbe assurdo ipotizzarne una potenza vicina ai 60 CV. 
In ogni caso, è ancora molto presto per dirlo: “ancora due anni per avere il primo prodotto, quindi nel 2022”, ha specificato l’AD del marchio, che però ha anche aggiunto: "vedremo diversi modelli, con le versioni Duke e Adventure in ciascuna delle linee KTM e Husqvarna”.


 



COMMENTI
Ritratto di vacanziere
05 Gennaio 2021 ore 16:50
Finalmente Ritornano le Bicilindriche Con Cilindrate Intelligenti come negli Anni 70-80. Ora , dopo la Honda che e' stata la Prima Casa Motociclisticaa Farlo , si Sfideranno nella Produzione, anche Case come Jamaha, KTM , Benelli , Bajaii, Norton, kawasaki e Speriamo Molte altre !!!
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    29 Luglio 2021
    Sulle KTM 1290 Super Adventure my 2021 il tappo del flessibile di drenaggio del filtro ai carboni attivi, realizzato in plastica, potrebbe fondersi a causa del calore proveniente dall'impianto di scarico. Bisogna sostituirlo con un nuovo tappo in alluminio
  • News
    23 Luglio 2021
    Se eravate curiosi di sapere quanto fosse veloce la KTM RC 8C adesso siete accontentati: è praticamente un missile! Non in pista per il momento ma nelle prenotazioni on-line: alle 16.00 di venerdì 22 luglio, infatti, come annunciato sono state aperte e, dopo quattro minuti e 32 secondi, non c’era più una moto disponibile. Sold out, in meno di cinque minuti l’esclusivo modello ”pronto pista” realizzato dalla Casa di Mattighofen ha bruciato tutti i 100 esemplari previsti.
  • News
    21 Luglio 2021
    MotoGP news – Finalmente è arrivata l’ufficialità: Dani Pedrosa sarà al via del Gran Premio di Austria, dal 6 all’8 agosto, con la KTM RC16. Lo spagnolo ha accettato questa nuova sfida per poter provare la moto sulla distanza di gara e raccogliere così ulteriori informazioni per rendere la moto ancora più competitiva