NOVITA' MOTOCICLISMO

Jawa, ecco finalmente la Perak

Dopo mesi di attesa, Jawa ha tolto il velo alla Perak, un'elegante bobber equipaggiata con un monocilindrico raffreddato a liquido da 334 cm3 e 30 CV, pronta a sbarcare sul mercato indiano a un prezzo molto competitivo. Nulla si sa al momento riguardo a una possibile commercializzazione in Europa

Jawa, ecco finalmente la Perak
Bobber classica
Jawa ha tolto il velo alla Perak, bobber dallo stile “classico”, annunciata da mesi e destinata a competere con modelli di "lusso" presenti sul mercato indiano. Equipaggiata con un monocilindrico raffreddato a liquido da 334 cm3, 30 CV e 31 Nm di coppia, abbinato a un cambio a sei marce, la Perak sfoggia un telaio a doppia culla, forcella telescopica e un monoammortizzatore posteriore “nascosto” sotto l’elegante sella singola, “sospesa”, in perfetto stile vintage, sul posteriore. Il reparto freni vede al lavoro un disco singolo anteriore e posteriore tenuti sotto controllo da un ABS a due canali di serie. La moto è stata pensata e sviluppata per il mercato indiano dove il marchio Jawa è presente da qualche anno, da quando è stato acquisito dal colosso Mahindra insieme a BSA. La moto, visto anche il successo dei modelli Royal Enfield, sicuramente sarebbe appetibile anche qui in Europa, piacerebbe di certo ai giovani patentati A2 attratti dallo stile vintage o a chi cerca comunque un mezzo facile e dai bassi costi di gestione senza rinunciare allo stile. La Perak costa in India circa 2.500 euro e se mai dovesse arrivare nel Vecchio Continente potrebbe comunque prezzarsi intorno ai 4.000 euro.
Jawa aveva annunciato la Perak ancora nel 2018 accanto ad altre due interessanti novità, la Jawa 300 e la Jawa Forty Two. Entrambe caratterizzate - proprio come la Perak qui sopra - da linee cruiser retrò e da una solida ciclistica sono spinte da un'unità da 293 cm3, capace di una potenza massima di 28 CV e di una coppia di 28 Nm. 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Spy
    13 Agosto 2020
    Immaginata dai ragazzi di EV Electric Vehicle Web, la nuova Jawa a batterie potrebbe avere un aspetto simile a quella qui sopra. Passato e futuro si fondono in un modello dalle linee retrò ma dal cuore decisamente moderno. Arriverà per davvero?
  • Spy
    23 Luglio 2020
    Equipaggiata con un motore ed una batteria forse sviluppati da mamma Mahindra, la nuova elettrica di Jawa potrebbe distinguersi dalla concorrenza per lo stile retrò a cui il marchio indiano ci ha da sempre abituati. Nulla di ufficiale, ma la cosa sembra allettante…
  • Fuoriserie
    20 Luglio 2020
    Arriva dall'India questa special realizzata sulla base di una Royal Enfield Bullet del 1959. La moto si chiana Navilu e per le colorazioni il preparatore si è ispirato al pavone, animale tipico del paese mediorientale